Una serie di consigli ai genitori per avvicinare i ragazzi alla lettura: dal leggere e discutere di libri in casa, fino al regalare volumi ai propri figli e ascoltare audiolibri in macchina

Chiunque abbia a che fare con degli adolescenti sa quanto, in molti casi, è difficile avvicinarli ai libri e alla lettura. Sovrastimolati, sempre connessi, impegnati per lo studio, i ragazzi di oggi non sono sempre così interessati ai libri, ma ecco una serie di piccoli accorgimenti pubblicati sul Washington Post da Merete Kropp, specialista dello sviluppo infantile e madre di tre adolescenti.

Per prima cosa l’esperta consiglia di leggere libri ai genitori dei ragazzi. Se nemmeno gli adulti trascorrono del tempo occupati in questa attività è difficile che i loro figli decidano di dedicarvisi, quindi è fondamentale dare il buon esempio.

Acquistare quotidiani e riviste è un’altra buona abitudine che avvicina i ragazzi alla lettura. Sfogliare ogni giorno un giornale e discutere le notizie coi propri figli è uno stimolo per invogliarli a leggere, oltre che uno strumento per farli entrare in contatto con il mondo esterno e gli avvenimenti di attualità.

leggere lettura lettori ragazzi

Parlare e discutere non solo delle notizie, ma anche dei libri che si stanno leggendo è una buona prassi da seguire, soprattutto a cena quando tutta la famiglia si riunisce e ogni membro racconta la propria giornata. Confrontarsi coi fratelli e coi genitori è importante per i giovani lettori alle prese coi loro primi libri da grandi.

Un’altra abitudine che permette di avvicinare i propri figli alla letteratura è ascoltare gli audiolibri. Durante i viaggi e gli spostamenti più lunghi basta acquistare la versione audio di un classico e coinvolgere tutta la famiglia nell’ascolto, per poi discutere insieme la storia.

biblioteca7

Per Natale, i compleanni, ma anche per celebrare i bei voti a scuola regalate libri ai vostri figli. Fatevi consigliare dai librai, dalle recensioni o dagli amici, ma anche dal vostro intuito e troverete sicuramente dei bei libri che emozioneranno e coinvolgeranno i  vostri ragazzi.

E provate anche voi a leggere alcuni dei libri che stanno leggendo i vostri figli: moltissime opere per ragazzi trattano temi interessanti anche per i più grandi, inoltre condividere le letture permette di discutere insieme partendo dagli stessi spunti.

Per godere appieno della lettura e dell’esperienza di condivisione e di discussione, è importante creare un momento privo di distrazioni in cui dedicarsi unicamente ai libri. Quindi, almeno una volta alla settimana, magari durante il weekend, è consigliabile rilassarsi, spegnere i device elettronici e immergersi coi propri ragazzi nelle pagine di un buon libro.


LEGGI ANCHE – Vi svelo tutti i libri che consiglio ai miei studenti, senza pregiudizi

Commenti