A Mafra, nella biblioteca dell'immenso monastero simbolo della città, è conservato il meglio della scienza occidentale dal XIV al XIX secolo. Scopri di più, guarda le immagini e leggi com'è stato risolto il problema degli insetti che danneggiano i rari volumi... - #luoghideilibrinelmondo

Siamo a Mafra, a una trentina di chilometri da Lisbona, la capitale del Portogallo. Qui ha sede il Palácio Nacional, un immenso monastero, il simbolo della città, tra barocco e neoclassicismo italiano. Nel nostro caso, l’interesse è però per la straordinaria biblioteca, che contiene circa 40mila volumi, tra cui molti rari, situata all’interno del monastero stesso. Parliamo della più importante biblioteca monastica del Portogallo.

Come si può vedere dalle immagini, la sala (i cui pavimenti sono di piastrelle di marmo rosa, grigio e bianco), è lunga oltre 80 metri, larga 10 e alta 13. 

Mafra National Palace Library; Mafra, Portugal

La biblioteca, in stile rococò, è opera dell’architetto Manuel Caetano de Sous. Venendo ai testi raccolti, va sottolineato il fatto che a Mafra è conservato il meglio della scienza occidentale dal XIV al XIX secolo.

Biblioteca

Una curiosità: in biblioteche di questo tipo uno dei problemi è rappresentato dagli insetti, che nel tempo rischiano di danneggiare i libri. La soluzione adottata a Mafra? I pipistrelli, che amano cibarsi di questi “pericolosi” insetti…

Biblioteca

LEGGI ANCHE:

10 incredibili biblioteche da tutto il mondo

In provincia di Milano una delle biblioteche più belle (e moderne) d’Italia

Roghi nelle biblioteche: l’Isis ha distrutto 112mila libri (alcuni molto rari) 

Commenti