"Tutto quello che non ricordo" è la storia di Samuel, un ragazzo che ha perso tragicamente la vita: è stato un incidente o un suicidio? Uno scrittore senza nome indaga e scopre ciò che lo persegitava: la memoria

Tutto quello che non ricordo (Iperborea) di Jonas Hassen Khemiri, scrittore svedese classe ’78, è un romanzo che riflette sul rapporto tra amore e memoria. Tutto ha inizio con un incidente d’auto, in cui un ragazzo perde la vita. Ma, forse, non si è trattato di un incidente, forse Samuel voleva morire. Uno scrittore senza nome cerca di ricostruire la verità, e intanto si rende conto che Samuel non era una persona qualsiasi e conduceva una esistenza assai particolare: era uno smemorato cronico che passava la vita a prendere appunti, a cercare di ricordare.

Tutto-quello-che-non-ricordo jonas hassan khemiri

Questa è la storia di Samuel, un ragazzo che ha perso tragicamente la vita: è stato un incidente o un suicidio? Un giovane scrittore incontra tutti quelli che lo conoscevano per ricostruire attraverso le loro parole chi era veramente Samuel: l’amico speciale Vandad, ora in carcere; la Pantera, artista underground a Berlino; il grande amore Laide, attivista per le donne migranti; l’arzilla nonnina a cui la malattia sta strappando la memoria. Un puzzle di voci si compone con la suspense, i colpi di scena e le contraddizioni di un’indagine a presa diretta in cui ciascuno racconta la sua personale verità.

Paasilinna

LEGGI ANCHE – L’umorismo di Paasilinna per raccontare la nostra propensione all’accumulo…

E mentre capiamo di non poterci fidare fino in fondo di nessuno veniamo risucchiati nel ritratto di un ragazzo che abbraccia il mondo con la spontaneità pura di un bambino. Uno smemorato cronico alla continua ricerca di esperienze indimenticabili, che prende appunti sparsi su miriadi di quaderni per combattere la sua paura dell’oblio. Un outsider tenero ed enigmatico, forse un poseur, forse un sognatore sfruttato dalle persone che più amava, a cui ci affezioniamo come a un amico capace di farci osservare con uno sguardo nuovo il nostro rapporto con gli altri e con la vita.

Stefansson-grande-come-l-universo-islanda

LEGGI ANCHE – In viaggio attraversa l’Islanda: la saga di Stefánsson continua

Tutto quello che non ricordo di Jonas Hassen Khemiri è una storia d’amore e di amicizia, di tradimento e autoinganno, ma è anche un romanzo sulla perdita, sul tempo che abbiamo, sul nostro bisogno di ricordare ed essere ricordati, e sulle parole a cui ci aggrappiamo nella speranza o nell’illusione di cambiare tutto quello che è stato.

Hotakainen

LEGGI ANCHE – Hotakainen e la commedia umana dell’Europa contemporanea

Commenti