"Una storia che non conosci, non è mai di seconda mano". Il video de "Le storie che non conosci", la colonna sonora di #ioleggoperchè, una canzone scritta da Samuele Bersani e Pacifico, con la partecipazione di Francesco Guccini...

Il 23 aprile è in programma, in diretta su Rai3, la festa di #ioleggoperché, progetto alla prima edizione e di cui ilLibraio.it è media supporter, che ha l’obiettivo di promuovere la lettura tra i non lettori, nella giornata mondiale del libro e del diritto d’autore. La campagna di promozione del libro e della lettura, che chiama a raccolta i lettori di tutta Italia “trasformandoli in Messaggeri ‘pronti a tutto’, decisi a coinvolgere nel piacere della lettura  chi non legge o legge poco”, ha riportato ottimi dati di partecipazione e di adesione, “sia offline sia online, grazie alla piattaforma www.ioleggoperché.it, creata specificatamente per contagiare alla lettura chi non conosce o ha dimenticato il piacere dei libri”.

Per l’occasione, Samuele Bersani ha composto e interpretato con Pacifico la canzone Le storie che non conosci, colonna sonora di #ioleggoperché.

Una storia che non conosci non è mai di seconda mano / è come un viaggio improvvisato a chilometraggio illimitato / una storia in cui tu ti specchi con i tuoi occhi da marziano / e’ come una lanterna magica che non si ferma”, cita il testo: è la storia di un libro che attraverso la sua vita racconta i mari dell’immaginazione. È un corpo di carta che assorbe un tempo indeterminato e l’esperienza dei vissuti umani. Un libro che racconta una storia sempre nuova per chi lo scopre.

Un vero e proprio slogan per tutta la campagna di promozione del progetto, che gli artisti hanno realizzato a titolo gratuito. “Le storie che non conosci non sono mai di seconda mano” è la frase-ritornello che nel finale chiude la canzone, cantata da Francesco Guccini: il grande omaggio di uno grande cantautore, che ha deciso di tornare eccezionalmente a cantare solo “per amore dei libri”.

La canzone (che sarà anche sigla della diretta di Rai3) è distribuita da Sony Music Italia, ed è scaricabile su tutti gli store digitali (tra cui Itunes): il ricavato sarà interamente devoluto in beneficenza alla FONDAZIONE LIA (www.fondazionelia.org – IBAN: IT51 J033 5901 6001 0000 0102 231) per finanziare laboratori di lettura per bambini non vedenti e ipovedenti a Bologna.

LEGGI ANCHE:

I “numeri” di #ioleggoperché: a un mese dal gran finale già 25mila “Messaggeri”

Una 20enne con una grande passione della lettura. Ecco le storie dei “messaggeri” di #ioleggoperché

“Ho sempre un libro in borsa, leggo ovunque…”. I “messaggeri” di #ioleggoperché si raccontano

La storia di un’insegnante che ama trasmettere la passione i libri (non solo ai suoi studenti)

Librai in cerca di “strade nuove” per raggiungere nuovi lettori – #ioleggoperché

Commenti