Articolo

La pagina come un palcoscenico: “Bohémien minori” di Eimear McBride

Una giovane irlandese del Nord arriva a Londra a metà degli Novanta, per frequentare una prestigiosa scuola di recitazione. Tra lo squallore delle stanze affittate, le strade sporche ma vitali di Camden e le uscite alcoliche con i compagni di corso, lei conosce lui, un attore professionista vent'anni più grande.…