"Non ce l'abbiamo con l'amministrazione e con i lavori per la costruzione della metropolitana, ma 7-8 anni di cantiere davanti sono un tempo troppo lungo. Non possiamo andare avanti". Il Bistrò del tempo ritrovato di Milano è costretto a chiudere

“Il nostro è un sogno che si infrange contro la matematica… non ce l’abbiamo con l’amministrazione e con i lavori per la costruzione della metropolitana, ma 7-8 anni di cantiere davanti sono un tempo troppo lungo. Non possiamo andare avanti”. Al telefono con ilLibraio.it, Bianca Allodi, proprietaria del Bistrò del tempo ritrovato di Milano, bel caffè letterario situato proprio di fronte al parco Solari, dove sono in corso i discussi lavori per la M4, conferma la chiusura del locale a fine settembre.

Bistrò

Un luogo davvero particolare, in cui si respira un’atmosfera familiare, il Bistrò del tempo ritrovato: un wine bar, con tanti libri a dispozione, che in questi anni ha organizzato numerosi incontri con scrittori e mostre.

In un messaggio sul sito, i responsabili del Bistrò del tempo ritrovato scrivono: “(…) Siamo partiti probabilmente mal equipaggiati e sicuramente con poca conoscenza del territorio, ma dotati di quella forza che solo i grandi sogni sono capaci di infondere. Siamo orgogliosi del cammino fatto. Abbiamo aperto un sentiero laddove non c’era e molti, dopo di noi, quel sentiero l’hanno seguito. Abbiamo cercato di creare un locale che fosse un riparo dal rumore costante e dalla luce accecante della città. Un luogo dove sostare, pensare, leggere, conoscersi e amarsi; insomma, un posto dove assaporare l’istante e non semplicemente lasciarlo scorrere…”.


LEGGI ANCHE – “Luoghi&libri”: a Milano chiude una delle ultime librerie specializzate in viaggi 

Commenti