Carmen Yáñez, moglie dello scrittore, smentisce le voci circolate nelle ultime ore: "Sepúlveda non è in coma". E parla di "miglioramenti quotidiani"

Come abbiamo raccontato, da giorni lo scrittore Luis Sepúlveda, 70 anni, è ricoverato in Spagna, a Oviedo, dopo essere risultato positivo al test del coronavirus (qui i dettagli, ndr).

Nelle ultime ore sono circolate voci allarmanti sulla salute dello scrittore. Indiscrezioni che sono state però smentite dalla moglie, Carmen Yáñez, che a 24horas.cl ha dichiarato che Sepúlveda non è in coma.

Yáñez ha inoltre parlato di lenta guarigione, di miglioramenti quotidiani per la salute del marito. Allo stesso tempo, Sepúlveda rimane sedato.

 

 

Commenti