La lista dei sei finalisti del Man Booker Prize 2019 è stata comunicata oggi: tra loro, due autori già vincitori del premio, Margaret Atwood e Salman Rushdie. Il 14 ottobre sarà annunciato il finalista - I particolari

Quattro scrittrici e due scrittori. La shortlist dei sei finalisti del Man Booker Prize 2019 è stata annunciata oggi dai giudici del celebre premio inglese. Mentre la scelta della vincitrice o del vincitore, che riceverà cinquantamila sterline, è attesa per il 14 ottobre.

In gara troviamo Margaret Atwood, che presenta l’atteso The Testaments (Chatto & Windus); Lucy Ellmann con Ducks, Newburyport (Galley Beggar Press); Bernardine Evaristo con Girl, Woman, Other (Hamish Hamilton), Chigozie Obioma, con il suo An Orchestra of Minorities (Little Brown); Salman Rushdie insieme a Quichotte (Jonathan Cape) e infine Elif Shafak autrice di 10 Minutes 38 Seconds in This Strange World (Viking).

Le traduzioni italiane di alcuni libri finalisti sono o saranno disponibili nei prossimi mesi, a partire dal seguito de Il racconto dell’ancella di Margaret Atwood, I testamenti, edito in Italia da Ponte alle Grazie con la traduzione di Guido Calza e in uscita il 10 settembre. Per Quichotte (Mondadori) si dovrà aspettare la primavera, mentre I miei ultimi 10 giorni e 38 secondi in questo strano mondo è già stato tradotto per Rizzoli da Daniele A. Gewurz e Isabella Zani.

Commenti