Finite un libro e non sapete con chi parlarne? Vi piacerebbe qualche consiglio su che libri leggere? BeBookers sta raccogliendo iscrizioni per "openBOOKclub", il primo (anche) digitale

Finite un libro e non sapete con chi parlarne? Vi piacerebbe qualche consiglio su che libri leggere? Forse è il momento di provare con un bookclub (del resto, anche Mr Facebook ha lanciato il suo, nelle scorse settimane...).

A Milano, grazie a da BeBookers (il progetto di Marianna Albini e Leonardo Merlini, che organizzano aperitivi letterari) la libreria Open (a due passi da Porta Romana) lancia “openBOOKclub”, un gruppo di lettura in cui ci si trova per scambiarsi le proprie idee su un libro, deciso prima e che ognuno dei partecipanti ha già letto a casa. Spiegano gli organizzatori: “Per la prima edizione ci incontriamo il 15 febbraio, il 15 marzo e il 12 aprile. Sono tutte domeniche e ci si vede alla libreria Open alle 17.30. Ogni volta si parlerà di un libro diverso. La partecipazione a openBOOKclub è aperta a tutti, ma i posti sono limitati. L’iscrizione è gratuita, si intende per il ciclo di tre incontri e per finalizzarla è necessario avere la tessera di Open, che tra le altre cose dà diritto a uno sconto sui libri del bookclub”.

Bebookers

Ma che libri si leggono? La prima edizione di OpenBookclub si intitola “In due. Storie di coppie, di tutti i tipi” (ma non sono solo storie d’amore) e “il primo libro che leggeremo è L’avversario di Emmanuel Carrère (Adelphi)”.

Va anche sottolineato il fatto che “OpenBookclub è un bookclub digitale, cioè il primo bookclub in cui, se volete provare a leggere in digitale, ma non avete un e-reader, Open vi presta un iPad. Naturalmente, se volete leggere invece la cara vecchia versione di carta siete assolutamente i benvenuti”.

Per avere maggiori informazioni basta scrivere a info@bebookers.it

LEGGI ANCHE:

Facebook, il Club della lettura è l’ultima novità voluta da Zuckerberg, che ha lanciato la pagina “A Year of Books”

Chiarelettere lancia una nuova collana. Le prime due uscite sono “Più in forma con Kafka” di Marianna Albini e Leonardo Merlini e “Più saggi con Lucio Anneo Seneca” di Ilaria Rodella…

Commenti