Fare i regali è operazione complessa, ma ce n'è uno che risulta sempre particolarmente gradito, un presente con cui non si sbaglia (quasi) mai: un libro. Ecco perché...

Addobbi, lucine, festoni: con l’avvicinarsi delle feste le città mutano d’aspetto e nelle case si diffonde un profumo di spezie e cioccolata calda. Ma Natale significa anche regali. Di qui l’assalto a negozi e centri commerciali per ogni sorta d’acquisto.

Ma fare un bel regalo, uno di quelli che si ricevono con gioia e soddisfazione, non è mai semplice. Ogni persona è diversa, con gusti e abitudini particolari, oltre a questioni di costo, originalità e varietà.

Eppure c’è un regalo che risulta sempre particolarmente gradito, un presente con cui non si sbaglia (quasi) mai: un libro. Bustle ha redatto una lista di motivi per cui un libro può essere la riposta a ogni ricerca del regalo perfetto. Ecco 10 buoni motivi per fare le tradizionali compre natalizie in libreria:

Regalare un libro è come regalare un mondo intero

Un libro è un oggetto piccolo, maneggevole, che ci si può portare sempre appresso. Eppure riesce a nascondere tra le proprie righe un vero e proprio universo in cui potersi perdere.

LEGGI ANCHE – I più bei libri illustrati per bambini del 2016

Un libro è facile da incartare

Sembra una sciocchezza, ma quanti di voi sono davvero capaci di incartare un regalo? Fare dei bei pacchetti è un’arte che in pochi possiedono, ma un libro, con la sua forma regolare e la solidità del volume, riesce a facilitare l’operazione anche ai più imbranati.

I libri hanno un costo accessibile

Altro critico inconveniente delle feste natalizie: la mancanza di liquidi. Tra amici, familiari, colleghi e conoscenti, spesso il numero di presenti da fare non si conta più solo sulla punta delle dita. E insieme ai cari cui pensare finisce con il lievitare anche la spesa da affrontare. Risultato? Amici felici ma conto corrente in rosso. Per fortuna i libri riescono (in parte) ad alleviare anche questa spiacevole conseguenza della nostra generosità, costituendo dei bei pensieri a prezzi accessibili.

Natale leggere

LEGGI ANCHE – Libri sul Natale da leggere e regalare

Un libro insegna sempre qualcosa

Quante volte capita di voler dire qualche cosa ai nostri cari senza riuscire a trovare le parole adatte? Un libro può essere la soluzione perfetta: esistono libri in grado di trasmettere ogni sorta di messaggio, magari accompagnati da una bella dedica.

I libri sono facili da riciclare

Non si dovrebbe fare. Ma capita di ricevere, o di fare, un regalo completamente “sbagliato”: indesiderato, fuori dai nostri canoni, o semplicemente già posseduto. È successo a tutti. Cosa fare in questi casi? La soluzione più logica è tentare di “riciclare” il dono sgradito regalandolo a qualcuno che possa apprezzarlo di più. I libri anche sotto questo punto di vista sono l’oggetto perfetto: (quasi) nessuna restrizione di taglia o di età, un libro è “alla misura” di chiunque.

LEGGI ANCHE – I libri più belli del 2016 secondo il “Financial Times”

Un libro si può personalizzare

Cercare il regalo perfetto talvolta non basta: ciò che trasforma un dono in qualcosa di unico è la componente “personale” che lo accompagna. E un libro è molto facile da rendere insostituibile: aggiungervi una dedica, sottolineare le frasi più belle, affiancarlo alla citazione preferita, i modi per renderlo unico e personale sono pressoché infiniti.

C’è un libro là fuori per ciascuno di noi

Chiunque si ostini a ripetere che non ama leggere mente a se stesso: il vero problema è che non ha ancora trovato il libro giusto. C’è un libro là fuori perfetto per ciascuno di noi, basta solo volerlo trovare. Regalarne uno è il modo migliore per favorire tale ricerca.

LEGGI ANCHE – I libri più belli del 2016 pubblicati negli Usa, scelti da Buzzfeed

Leggere significa imparare

Leggere significa imparare, riflettere, conoscere punti di vista diversi dai propri e situazioni cui non si sarebbe (forse) mai pensato. Leggere insegna a mettersi nei panni degli altri, immedesimandosi nelle vite dei protagonisti o considerando le valutazioni degli autori. E tutto questo aiuta a crescere, a evolversi. Leggere ci aiuta a diventare persone migliori.

Non c’è bisogni di altro al di fuori del libro

Ci sono attività che necessitano di accessori, strumenti, situazioni complesse che rendono tali attività se non difficoltose perlomeno impegnative da svolgere. Leggere no. Per leggere non serve altro che non sia il libro… e basta. Solo il libro. In piedi, seduti, sdraiati. Sui mezzi, su una panchina nel parco, accoccolati a letto o sul divano, di fianco al camino acceso. Leggere è l’attività perfetta in ogni occasione.

LEGGI ANCHE – I 100 migliori libri del 2016 secondo il New York Times

Un libro resta per sempre

Un libro è per sempre. Altro che diamanti. Un libro, una volta letto, entra a far parte di noi, con tutti i suoi contenuti, i suoi insegnamenti, le sue storie e i suoi mondi. Regalare un libro è come regalare un’esperienza, una parte di vita. Un regalo che comincia al momento dello scarto, per poi durare per sempre.

Commenti