Libri per affrontare il dolore di una perdita

Nei momenti più difficili e bui, qualsiasi libro può rappresentare una fonte di consolazione o, addirittura, di salvezza. A volte rifugiarsi tra le pagine di un’opera letteraria è un’esperienza catartica, che ci aiuta ad affrontare il dolore di una perdita, permettendoci di comprenderlo meglio, o semplicemente allentandone momentaneamente la morsa.

Questo perché da sempre i libri affrontano – in maniera più o meno diretta – temi universali come la sofferenza e la morte, nonché grandi quesiti esistenziali e morali, sulla natura del bene e del male, e sul nostro scopo di esistere su questa Terra.

Leggere capolavori come I fratelli Karamazov, Cent’anni di solitudine, Moby Dick, Don Chisciotte, Il Conte di Montecristo, Anna Karenina, o perdersi tra i versi della Divina Commedia o di una qualsiasi tragedia di Shakespeare, per non parlare di quelle della letteratura classica come i testi di Sofocle o Euripide, può dare un senso alla sofferenza che proviamo.

Può essere un conforto sapere che in qualsiasi tempo, e in qualsiasi cultura, qualcun altro ha attraversato la nostra stessa condizione di pena e solitudine. Può farci riscoprire più umani.

La letteratura del resto può davvero avere uno scopo terapeutico – non solo per chi legge, ma anche per chi scrive – come dimostra l’ultimo lavoro di Irvin Yalom, psicoterapista esistenziale e autore, tra gli altri, di Le lacrime di Nietzsche e La cura Schopenhauer, che nel nuovo libro Una questione di morte e di vita si racconta incrociando la sua voce con quella della compagna Marilyn. Insieme i due coniugi ripercorrono gli ultimi mesi della malattia di lei, il dolore della separazione e l’esistenza di chi resta. Una narrazione in cui la coppia si spoglia della propria individualità, per rimanere semplicemente un uomo e una donna alla fine della loro strada insieme.

Per questo abbiamo preparato una selezione di libri per affrontare il dolore di una perdita: saggi, romanzi, brevi trattati che sondano il tema da diverse angolazioni e con toni molto distanti tra loro, alcuni più drammatici e intesi, altri più leggeri e dolci, altri ancora più analitici e riflessivi.

In questa lista – che non pretende in alcun modo di essere esaustiva e in cui i titoli non sono posti in ordine di importanza – troverete grandi classici della letteratura e uscite recenti. L’obiettivo è quello di poter offrire ai lettori e alle lettrici preziosi strumenti per comprendere – o, almeno, provare a farlo – il mistero più grande della vita umana.