Si chiama Narratè: una bustina di tè artigianale a cui viene accompagnato un un piccolo libro da leggere in soli 5 minuti, il tempo utile all'infusione. Racconti brevi che vogliono descrive l'essenza di quattro tra le più belle città d'arte italiane, grazie al connubio tra parole e aromi...

Ci siamo già occupati del rapporto tra i lettori e l’inverno. Nei giorni più freddi dell’anno, del resto, quale modo migliore per scaldarsi se non una bella tazza di té bollente? Ma si sa: una merenda si apprezza ancor di più quando accompagnata da una buona lettura.

Da tale consapevolezza nasce Narratè, l’ultima proposta della startup italiana Narrafood srl: si tratta di una bustina di te artigianale cui viene accompagnato un un piccolo libro da leggere in soli 5 minuti, il tempo utile all’infusione. Racconti brevi della collana Narraplanet che vogliono raccontare l’essenza di quattro tra le più belle città d’arte italiane grazie al connubio tra parole e aromi: la miscela di tè della bustina è pensata ad hoc, infatti, per evocare la città descritta attraverso il sapore.

narratè

Così Milano lega al racconto di Stefano D’Andrea (il cui ultimo libro è La vita è una pizza edito da Corbaccio) ambientato nella città meneghina una miscela di tè nero, cannella e zafferano, mentre Venezia propone zenzero, chiodi di garofano e noce moscata – le spezie orientali che caratterizzato la Serenissima – per accompagnare lo scritto di Michele Gnesotto.

Firenze presenta un racconto della giornalista Cristina Giuntini, ed è stata pensata come una miscela floreale di ibisco, malva nera zenzero e rosmarino, delicata come il giglio che fa da simbolo alla città dantesca; infine lo psicologo Luca Notarianni dà voce a Roma, la città eterna, nella cui miscela spicca l’alloro, la pianta simbolo dell’immortalità.

Come riporta The Post Internazionale, l’idea è subito piaciuta a molte biblioteche e, prima tra tutte, nel 2015 il Sistema Bibliotecario Milanese ha deciso di offrire ai propri utenti i Narratè, prodotti, per altro, eco-sostenibili poiché stampati al 100 per cento su carta riciclata e assemblati manualmente.

narratè

Sempre a Milano – in Corso di Porta Vigentina 36 – lo scorso novembre è nato il primo showroom dedicato: la Narratèroom, un ambiente ricavato all’interno della libreria Punto Einaudi Milano,completamente dedicato ai “degustalettori“.

In questa sede ci sarà a breve il lancio delle altre linee editoriali di Narratè, tra cui la NarraPeople dove si racconteranno l’essenza dei valori di alcuni dei più grandi personaggi dell’umanità. Sarà uno spazio dedicato anche a iniziative inedite legate alla modalità della “degustalettura“, con la possibilità di “assaggiare” le novità in uscita in libreria, ma anche i classici, italiani e stranieri, contemporanei e storici.

Ecco i prossimi appuntamenti in cui Narratè verrà presentata al pubblico:

eventi narratè

Commenti