Alcuni dei nuovi romanzi di formazione del 2016, da leggere per scoprire storie di giovani (e non solo) in un momento chiave della loro vita...

romanzi di formazione sono un genere molto amato sia dagli autori che dai lettori: da Elsa Morante a Jonathan Safran Foer, fino a Goethe, sono tantissimi gli scrittori che si sono cimentati in questo filone della letteratura. E non pensate che si tratti di “cose da ragazzi”. I romanzi di formazione, infatti, sono amati anche da chi, gli anni di “formazione” li ha passati da un po’. Sono sempre più frequenti, infatti, le opere con protagonisti giovanissimi alle prese con grandi sfide, a partire dalla malattia. Romanzi molto amati anche dagli adulti. Dall’altro lato, invece, ci sono gli anziani che proprio nella terza età vivono una “formazione tardiva“.

Ecco allora una lista di titoli, tutti usciti nel 2016 con protagonisti giovanissimi, ma non solo, alle prese con grandi sfide capaci di cambiare loro la vita: i nuovi romanzi di formazione da leggere presto.

romanzi di formazione

Tina si trasferisce a Pantelleria per le vacanze con la madre e la sorella. Il padre se ne è andato pochi mesi prima con un’amante più giovane. Durante l’estate la ragazzina protagonista del romanzo omonimo di Alessio Torino (minimum fax) vivrà un grande cambiamento.

romanzi di formazione

Un dio in rovina di Kate Atkinson (Nord) è un romanzo che ripercorre la storia del Novecento, ma soprattutto che racconta la vita di Teddy Todd. Rampollo di una famiglia agiata, Teddy decide di arruolarsi come soldato durante la seconda guerra mondiale per proteggere i suoi cari dall’avanzata tedesca. Tornato dal fronte si accorgerà che tutto è rimasto come prima della sua partenza, solo che è lui a essere cambiato.

romanzi di formazione

L’anno che non caddero le foglie è la nuova favola di Paola Mastrocola (Guanda) e racconta di uno strano autunno in cui, per l’appunto, le foglie non volevano cadere dagli alberi. Ma è anche un libro che racconta l’amore e la ciclicità della vita.

romanzi di formazione

L’ossessione di essere perfette, come bambole di plastica, è quello che viene insegnato per sedici anni alla Scuola frequentata dalle protagoniste di Solo per sempre tua di Louise O’Neill (Hot Spot). Le protagoniste isabel, freida, megan (con la lettera minuscola, badate bene) credono di scegliere la strada giusta, invece sono anche loro vittime di una manipolazione…

romanzi di formazione

Durante l’estate del 1976 una donna scompare, ma tutti i vicini credono sia solo per via del grande caldo. Tutti, tranne due ragazzine di dieci anni, Grace e Tilly, che sono sicure di essere in grado di riportarla a casa grazie al loro aiuto. Inizia così Equivoci e bugie di Joanna Cannon (Corbaccio).

romanzi di formazione

Pinna morsicata di Cristiano Cavina (marcos y marcos) ha come protagonista un delfino che, persa la gioia di saltare tra le onde coi suoi compagni, decide di inoltrarsi negli abissi. Lì però incontra un pesce giallo a forma di valigia che ha bisogno di aiuto per tornare su. E così i due iniziano un viaggio insieme…

romanzi di formazione

Paper Girls di Brian K. Vaughan e Cliff Chiang (Bao) racconta di un gruppo di ragazze di Cleveland che consegna giornali porta a porta. Un giorno le giovani si imbattono in un segreto più grande di loro, che le porterà a crescere, uscita dopo uscita di questa serie illustrata.

romanzi di formazione

Per sempre felici e contenti…o quasi è il romanzo di Jordan Sonnenblick (Giunti) che racconta la storia di un ragazzo, Jeffrey, che dopo aver superato la leucemia deve affrontare la vita da adolescente.

romanzi di formazione

Mio fratello rincorre i dinosauri (Einaudi) è la vera storia di Giacomo Mazzariol e di suo fratello Giovanni, nato con la sindrome di Down. Il giovane autore racconta la sua vita con lui, che ama il rosso e i dinosauri, tra alti e bassi.

romanzi di formazione

Ona, la protagonista di Piccole sorprese sulla strada della felicità di Monica Wood (Sperling & Kupfer), è una centenaria che, grazie all’incontro con un giovane boyscout, decide di intraprendere una straordinaria impresa. Per avverare un sogno.

romanzi di formazione

Il problema è che ti amo di Jennifer L. Armentrout (Nord) racconta la storia di Mallory, una ragazza che vive coi genitori adottivi e deve affrontare l’ultimo anno delle scuole superiori. Ma il suo passato di violenza domestica ritorna a galla quando proprio a scuola incontra un suo vecchio amico d’infanzia, l’unico che era stato capace di proteggerla.

romanzi di formazione

Un viaggio nell’Europa dell’est per onorare una promessa di famiglia, in treno, durante cui quattro amici scoprono segreti e desideri nascosti. Questa è la storia raccontata da Paullina Simons nel suo nuovo romanzo, Una valigia piena di sogni (Harper Collins).

romanzi di formazione

Scritto nella memoria (Guanda) è una raccolta di racconti di diversi autori curata da Marco Vichi. Ogni scrittore si confronta con un momento rimasto impresso nella propria memoria personale e così nasce un libro che ripercorre momenti di formazione vissuti da persone diverse.

romanzi di formazione

Mi chiamo Lucy Barton di Elizabeth Strout (Einaudi) racconta il rapporto tra una madre e una figlia, entrambe adulte e come, grazie a un confronto in una stanza d’ospedale, le vite delle due donne cambino. Tanto che Lucy, la figlia, decide di raccontare la sua storia.

romanzi di formazione

Tanti personaggi si incrociano in Crepuscolo di Kent Haruf (NN editore), ma soprattutto c’è la storia di una giovane donna che, incinta, è stata accolta in casa di due anziani. Ora però se ne è andata al college, a studiare, ma il legame con i due anziani fratelli che l’hanno aiutata resta indissolubile.

romanzi di formazione

Sono passati dieci anni da quando sua madre è scomparsa, ma Jenna non ha mai smesso di sperare che ritornasse. Ora la ragazza ha tredici anni e con l’aiuto di un detective e di una sensitiva vuole fare di tutto per ritrovare la madre. Questa è la storia raccontata da Leaving di Jodi Picoult (Corbaccio).

romanzi di formazione

Ambientato in Islanda, Grande come l’universo di Jon Kalman Stefànsson (Iperborea) racconta la storia di uno scrittore che deve tornare a casa, in seno alla sua famiglia di origine, per scoprire la sua storia. E quella dei suoi antenati.

romanzi di formazione

La lettrice scomparsa di Fabio Stassi (Sellerio) è un giallo, ma anche una storia di formazione. A quarant’anni suonati Vince Corso, supplente precario, che non ha mai conosciuto il padre e ha recentemente perso la madre, si trova a fare il counselor con la bilioterapia e incontra donne una più strana dell’altra. A partire dalla sua vicina Isabella Parodi, che scompare pochi giorni dopo il trasferimento di Vince in un nuovo appartamento. Questi incontri però lo cambieranno e lo salveranno da un destino triste.

romanzi distopici

Amal – il protagonista del nuovo libro di Giuseppe Catozzella, Il grande futuro (Feltrinelli) – nasce su un’isola in cui è guerra tra Esercito Regolare e Neri, soldati che in una mano impugnano il fucile e nell’altra il libro sacro.Amal e Ahmed si promettono imperitura amicizia, si perdono con i loro sogni in mezzo al mare, fanno progetti e dividono le attenzioni della affezionata Karima. Vivono un’atmosfera sospesa, quasi fiabesca, che si rompe quando le tensioni che pesano sul villaggio dividono le loro strade. In questo nuovo clima di conflitti e di morte anche Hassim, il padre di Amal, lascia il villaggio, portando con sé un segreto inconfessabile.

romanzi di formazione

Anche Erri Gargiulo, protagonista di La tristezza ha il sonno leggero (Longanesi) di Lorenzo Marone, ha quarant’anni e non ha ancora affrontato il destino. Ha sempre cercato un modo per non doverlo fare, ma quando la moglie lo lascia diventa inevitabile il confronto con se stesso.

giovani donne

Mescolo tutto di Yasmin Incretolli (Tunué) è un romanzo di formazione che va contro i modelli del genere. La protagonista Maria vive una serie di eventi più o meno traumatici, al limite della legalità. Fa incontri spaventosi, ma sopravvive a tutto. Per quanto riguarda il suo cambiamento interiore, non ci sono notizie certe.

romanzi di formazione

Tre giorni e una vita di Pierre Lemaitre (Mondadori) racconta di un ragazzino dodicenne. I suoi genitori sono separati e non vede il padre da molto tempo, in più non ha molti amici, anzi, l’unico a cui si lega è Ulisse, il cane del vicino. Quando però un uomo rozzo e violento uccide il cane, il giovane ragazzo compie un gesto che segna un punto di non ritorno nella sua vita.

 

Commenti