Carlo Magno, la città di Pamplona, il cavallo Vegliantino, il gigante Ferraù, Angelica e altri sono i personaggi chiave della storia di Rolando rivisti da Marcello Simoni in "Tarocchi magici e cavallereschi", il suo nuovo libro, illustrato da Gabriele Pino...

L’ex archeologo e scrittore bestseller di romanzi e saggi storici Marcello Simoni approda in libreria con un volume illustrato da Gabriele Pino che segue le vicende di dodici figure presenti sullo scudo di Turpino, dal titolo Tarocchi magici e cavallereschi (Add).

In groppa a Vegliantino, con l’elmo di Almonte e la spada Durlindana in pugno, Rolando è il cavaliere perfetto.
Dal suo volto trapelano la saggezza di san Giorgio e la tempra indomita di Achille. Eppure in lui c’è qualcosa di orientale. Qualcosa che sfiora il misticismo, forse una latente follia esercitata dalla luna.

Siamoni tarocchi magici e cavallerechi
Tarocchi magici e cavallereschi

Carlo Magno, la città di Pamplona, il cavallo Vegliantino, il gigante Ferraù, Angelica e altri. Ecco i personaggi chiave della storia di Rolando, protagonisti di vicende che nei secoli li hanno trasformati in figure simili agli arcani dei tarocchi: il re, il cavaliere, il mago, la dama, il moro, il gigante, il traditore.

Simoni trasforma le carte da gioco in uno zodiaco immaginifico nato dalla tradizione filtrata da Turpino a Tasso, attraverso Ariosto, Boiardo e Pulci. Altre figure che si potranno ritrovare sono Calvino, lo storico carolingio Eginardo, Turoldo (l’autore della Chanson de Roland), e ognuno dirà la propria tra scherzi ed erudizione…

Marcello simoni
Un’illustrazione di Carlo Magno, all’interno di Tarocchi magici e cavallereschi

Dopo il suo romanzo d’esordio Il mercante di libri maledetti, che si è aggiudicato il Premio Bancarella, Marcello Simoni ha pubblicato diverse saghe come Trilogia del Mercante di libriRex Deus SagaCodice Millenarius SagaSecretum Saga Indagini dell’inquisitore Girolamo Svampa.

Tarocchi magici e cavallereschi simoni
Illustrazione tratta da Tarocchi magici e cavallereschi

Commenti