In media, più di una libreria ogni 30 abitanti. Siamo nella "Città del Libro" spagnola, Urueña, paesino medievale in cui vivono meno di 300 abitanti, e ci sono ben 12 librerie e un centro per la lettura, la scrittura e le sue applicazioni. Non solo...

Più di una libreria ogni 30 abitanti. È la realtà nella “Città del Libro” in Spagna: nella cittadina medievale di Urueña, nei pressi di Villadolid, vivono meno di 300 abitanti, ma ci sono ben 12 librerie indipendenti e specializzate in testi rari.

Il paesino è la meta perfetta per rintracciare esemplari antichi o fuori catalogo, ma anche testi specializzati su temi legati alla regione. Alla Libreria Enoteca Museo del Vino è possibile infatti trovare letteratura scientifica e narrativa dedicata al vino e alla Libreria El 7 c’è tutto sul mondo dei tori. Per chi è interessato non solo alla lettura, ma anche alla realizzazione dei libri ad Alcuino Caligrafía si tengono corsi di calligrafia esotica, e il Laboratorio di Rilegatura Artigianale di Urueña è aperto ai visitatori.

muralla-uruena-1

Nell’antica cittadina si trova anche il Centro e-LEA, uno spazio per la lettura, la scrittura e le sue applicazioni. Oltre 1200 metri quadrati che ospitano una biblioteca specializzata, un giardino, una sala esposizioni, un salone per gli eventi e soprattutto la mostra permanente Ricordi di carta. Libri e carte della vita quotidiana. Inoltre nello spazio si tengono spesso seminari e corsi.

Urueña non è solo per i grandi: al Museo delle Fiabe si rileggono e interpretano i classici come Cenerentola, mentre la libreria Boutique del Cuento è specializzata in testi per bambini e ragazzi.

In molte occasioni questa cittadina antica e ricca di storia è scenario di presentazioni di libri, letture pubbliche e corsi di calligrafia, illustrazione e rilegatura. Inoltre, il 23 aprile, Giornata Internazionale del Libro, e il giorno dell’anniversario della città, a marzo, Urueña diventa luogo di festa con conferenze, tavole rotonde, cantastorie, corsi di origami, concerti straordinari, cene.


LEGGI ANCHE – 1800 abitanti e ben 40 librerie. La storia di un luogo unico al mondo


LEGGI ANCHE – La “città del libro”? Esiste, ed è un paesino della Bretagna…

Commenti