Articolo

Quando i fumetti abbandonano le parole: la potenza dei wordless novel

Si può parlare di fumetto anche quando manca la sua parte testuale? Questa domanda è alla base di molte riflessioni in merito alla definizione di fumetto stesso e a ciò che lo differenzia dalla semplice illustrazione. Ovviamente la narrazione e la storia fanno la differenza, ma non solo. Come spiegava il fumettista…

Articolo

Viaggi a fumetti: graphic novel per scoprire il mondo

Il fumetto non ha inventato niente: il carnet de voyage, i quaderni di viaggio, esistevano prima ancora della fotografia, che gli artisti usavano per imprimere sulla carta le proprie impressioni del viaggio. Non esistevano cartoline e l’unico modo per ricordare un luogo era appunto disegnarlo. Era il 1832, e grazie…

Articolo

“La mia cosa preferita sono i mostri”: Emil Ferris si racconta

I mostri sono dappertutto: l’amore, la malattia, i terribili eventi che accadono nella vita. Assumere le sembianze di un licantropo può essere la soluzione per difendersi da questi mostri spaventosi e salvarsi da un terribile destino, ovvero quello di una ragazzina di dieci anni. …