Sinossi

Introduzione di Fausto Malcovati
Traduzione di Emanuela Guercetti

«Sottosuolo» è la sfera della vita psichica, nella sua intimità libera e irrazionale, necessariamente in urto con le leggi del mondo esterno. È disarmonia radicale tra l’informe privato e l’ordine «di facciata», che alimenta una perpetua e morbosa irritabilità, un costante senso di irrequietezza e di risentimento. È assenza di legge o convenienza imposta dalla società o dal prossimo. L’uomo autentico non è l’uomo esteriore, la maschera esibita per il mondo, ma quello interiore, che si rifugia e si nasconde nel proprio io. Memorie dal sottosuolo è un’opera fondamentale nel percorso dell’autore: d’ora in poi tutti i personaggi di Dostoevskij avranno un «sottosuolo» e vi si immergeranno per poi risorgere rigenerati o per affondarvi senza speranza.

  • ISBN: 8811810515
  • Casa Editrice: Garzanti
  • Pagine: 160

Dove trovarlo

€9,00

Recensioni

Aggiungi la tua recensione

Citazioni

Al momento non ci sono citazioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi citazione

Eventi

Nessun evento disponibile al momento

Tutti gli eventi

Il Libraio per te

Scopri i nostri suggerimenti di lettura

Ancora alla ricerca del libro perfetto?

Compila uno o più campi e lo troverai