Dopo la decisione del Cda di Rcs Libri, la scrittrice (e Assessore alla Cultura della Regione Lazio) commenta con IlLibraio.it: "Ora mi auguro intervenga l'Antitrust". E su Renzi: "Forse sottovaluta i rischi per la bibliodiversità e il pluralismo culturale. E forse non sa dei rischi che corrono i lavoratori dei due gruppi in caso di acquisizione..."

“C’è poco da dire. In Italia noi autori non contiamo nulla. Tutto avviene alle nostre spalle”. Intervistata da IlLibraio.it, Lidia Ravera si mostra molto delusa dalla decisione del Cda di Rcs Libri che, nonostante l’appello firmato da numerosi autori (non solo Bompiani e non solo pubblicati dal secondo gruppo librario italiano) contrari alla sempre più probabile acquisizione di Rcs Libri da parte di Mondadori, nella tarda mattinata di oggi “ha deliberato a maggioranza di proporre al Gruppo Mondadori la concessione di un periodo di esclusiva sino al 29 maggio 2015, al fine di approfondire termini e condizioni dell’eventuale operazione, riservandosi ogni conseguente valutazione nel merito”. In pratica, il Cda non ha ascoltato le proteste di autori e (librai indipendenti)

“Ora mi auguro intervenga l’Antitrust. Se non è una concentrazione questa…”, aggiunge la scrittrice, che in questi giorni torna in libreria per Bompiani con Gli scaduti.

Dal marzo 2013 l’autrice di Porci con le ali (libro cult del 1976) è Assessore alla Cultura e allo Sport della Regione Lazio guidata dal Presidente Nicola Zingaretti. Ieri, alla vigilia del Cda, il premier Renzi non si è detto preoccupato dalla possibile acquisizione: “Forse Renzi sottovaluta i rischi per la bibliodiversità e il pluralismo culturale. E forse non sa dei rischi che corrono i lavoratori dei due gruppi in caso di acquisizione, in un Paese, l’Italia, in cui tra l’altro la disoccupazione intellettuale è un problema purtroppo attualissimo”. Quanto alla protesta, finora inutile, degli autori, Lidia Ravera si augura che “vada avanti comunque”.

LEGGI ANCHE:

Cacciari: “Mondadori-Rcs Libri? Si creerebbe un monopolio”. E su Adelphi…

Il Cda di Rcs Libri dà il “via libera” alla trattativa con Mondadori

Amazon, Rcs-Mondadori e il futuro (a rischio) di noi librai indipendenti. L’intervento del presidente dell’Ali Alberto Galla 

Mondadori-Rcs Libri: la possibile acquisizione non preoccupa Renzi. Ma…

Mondadori-Rcs Libri e il “precedente” francese di 11 anni fa

 “I libri sono il business strategico e prioritario per Mondadori”. Ernesto Mauri, Ad del gruppo Mondadori, parla della possibile acquisizione di Rcs Libri 

Commenti