Novità per il premio al "Libro dell’anno di Fahrenheit", che da quest'anno premierà il miglior libro della Piccola e Media Editoria. Ecco i 12 finalisti

A partire dal 2005, il riconoscimento in questione è andato, tra gli altri, a  Roberto Saviano,  Melania Mazzucco, Zerocalcare, Marco Peano e Bruno Tognolini. Da quest’anno il premio Libro dell’anno di Fahrenheit cambia, assumendo una connotazione particolare, che esalta l’attenzione del programma di culto di Radio3 verso la bibliodiversità. Il Libro dell’anno premierà infatti il “miglior libro della Piccola e Media Editoria”.

Come si legge nella presentazione dell’edizione 2019 del premio, “la decisione di dedicare un premio così prestigioso all’editoria indipendente va a colmare un deficit di attenzione verso un territorio attraversato da molte difficoltà, ma anche in continuo fermento, e di fatto rappresenta un caso unico nel vasto panorama dei premi letterari”.

Ecco cosa cambia nella procedura del premio: dai molti romanzi di editori medio-piccoli presentati in trasmissione nel periodo compreso tra il 1° novembre 2018 e il 31 ottobre 2019, Fahrenheit ha selezionato i dodici titoli finalisti riportati in calce.

I romanzi selezionati sono quindi stati sottoposti a una giuria composta da tre gruppi di lettori: dodici ascoltatori, dodici studenti universitari e dodici scrittori (i finalisti dell’edizione scorsa del premio).

I voti di questi 36 giurati decideranno il vincitore del Libro dell’anno 2019, che verrà proclamato domenica 8 dicembre in una puntata dal vivo che Fahrenheit trasmetterà dalla Fiera Più Libri Più Liberi, la casa più naturale di questo nuovo premio.

Ecco i libri finalisti:

-Valerio AiolliNero ananas, Voland

Simona BaldelliVicolo dell’immaginario, Sellerio

Jonathan BazziFebbre, Fandango

Adrian BraviL’idioma di Casilda Moreira, Exorma

Paola CeredaQuella metà di noi, Perrone

Alessio ForgioneNapoli mon amour, NN

Matteo MeschiariL’ora del mondo, Hacca

Andrea OlivieriUna cosa oscura, senza pregio, Alegre

Leo OrtolaniCinzia, Bao Publishing

Domitilla PirroChilografia, Effequ

Carola SusaniLa prima vita di Italo Orlando, Minimum Fax

Andrea Zandomeneghi, Il giorno della nutria, Tunuè

Commenti