Ecco le prime “Classifiche di qualità” dei libri (riferite a testi usciti tra il primo ottobre 2018 e il 31 gennaio 2019). A votare, 280 tra critici, autori, librai e addetti ai lavori. Nella sezione narrativa si impone Emanuele Trevi, nella saggistica Vanessa Roghi e nella poesia Valerio Magrelli. Nelle tre top ten le autrici sono solo 6...

Come abbiamo raccontato nei giorni scorsi, sono rinate le “Classifiche di qualità” dei libri grazie alla rivista L’Indiscreto, dopo che già dal 2009 al 2013 il festival Pordenonelegge e il premio Dedalus avevano istituito le cosiddette “Classifiche di qualità”, in cui un nutrito gruppo di “grandi lettori” votava periodicamente quelli che a suo avviso erano i migliori libri usciti in quel lasso di tempo.

In questo caso a votare sono 280 tra critici, scrittrici, scrittori, riviste letterarie, librerie indipendenti, giornalisti culturali, editor e altri operatori del settore.

Su L’Indiscreto è stata appena resa nota la prima Classifica di qualità dei libri, usciti tra il primo ottobre 2018 e il 31 gennaio 2019. Tre le sezioni: narrativa, saggistica e poesia. La nuova Classifica di qualità dell’Indiscreto sarà stilata tre volte l’anno, a metà dei mesi di febbraio, giugno e ottobre.

Osservando la top ten della sezione narrativa, si nota la presenza di una sola scrittrice, Teresa Ciabatti. Venendo alle prime 10 posizioni nella sezione “saggistica”, le autrici sono tre su dieci, mentre nelle prime 10 posizioni della sezione “poesia” ci sono solo 2 poetesse.

Ecco la Classifica di qualità dei libri (nella versione completa). relativa ai testi usciti tra il primo ottobre 2018 e il 31 gennaio 2019

NARRATIVA

1) Emanuele Trevi, Sogni e favole, Ponte alle Grazie

2) Tommaso Pincio, Il dono di saper vivere, Einaudi Stile libero

3) Ezio Sinigaglia, Il pantarèi, TerraRossa

4) Sergio Nelli, Ricrescite, Tunué

5) Walter Siti, Bontà, Einaudi Stile libero

6) Teresa Ciabatti, Matrigna, Solferino

7) Wu Ming, Proletkult, Einaudi Stile libero

8) Alberto Schiavone, Dolcissima abitudine, Guanda

9) Marco Marrucci, Ovunque sulla terra gli uomini, Racconti edizioni

10) Cristiano Cavina, Ottanta rose mezz’ora, Marcos y Marcos

SAGGISTICA

1) Vanessa Roghi, Piccola città. Una storia comune di eroina, Laterza

2) Matteo Codignola, Vite brevi di tennisti eminenti, Adelphi

3) Matteo Marchesini, Casa di carte, Il Saggiatore

4) Daniela Brogi, Un romanzo per gli occhi. Manzoni, Caravaggio e la fabbrica del realismo, Carocci

5) Laura Pugno, In territorio selvaggio, nottetempo

6) Graziano Graziani, Catalogo delle religioni nuovissime, Quodlibet

7) Carlo Ginzburg, Nondimanco. Machiavelli, Pascal, Adelphi

8) Matteo Nucci, L’abisso di Eros, Ponte alle Grazie

9) Franco Moretti, Un paese lontano, Einaudi

10) Mimmo Cangiano, La nascita del modernismo italiano, Quodlibet

POESIA:

1) Valerio Magrelli, Le cavie, Einaudi

2) Luigi Di Ruscio, Poesie scelte 1953-2010, Marcos y Marcos

3) Giovanna Frene, Datità, Arcipelago Itaca

4) Valerio Magrelli, Il commissario Magrelli, Einaudi

5) Roberto Carifi, Amorosa sempre, La nave di Teseo

6) Antonio Veneziani, Brown Sugar, Hacca

7) Alessandro Burbank, Salutarsi dagli aerei, Interno Poesia – Maria Borio, Trasparenza, Interlinea

8) Fabizio Bajec, La collaborazione, Marcos y Marcos

9) Raffaello Baldini, Piccola antologia in lingua italiana, Quodlibet

10) Anna Toscano, Al buffet con la morte, La Vita Felice

nota: nell’immagine, Vanessa Roghi , Emanuele Trevi ed Valerio Magrelli (nella foto di Joyce Hueting)

Commenti