Il 20 settembre, a un anno dalla scomparsa di Inge Feltrinelli, l'editrice viene ricordata attraverso cinque incontri in diverse librerie, caratterizzati da racconti, letture e musica - Il programma

A un anno dalla sua scomparsa Inge Feltrinelli (24 novembre 1930 – 20 settembre 2018) viene ricordata attraverso un mosaico composto dai suoi cinque libri del cuore, animati in cinque diverse librerie Feltrinelli da racconti, letture e musica.

Inge Feltrinelli

L’appuntamento è alle 18.30 con Silvia Avallone, Daria Bignardi, Diego De Silva, Salvatore Ferlita, Luigi Lo Cascio ed Elena Stancanelli nelle librerie Feltrinelli di Milano, Bologna, Roma, Napoli e Palermo. Al termine dei reading verrà proiettato il documentario Inge film di Simonetta Fiori e Luca Scarzella.

Alla Libreria Feltrinelli Duomo di Milano sarà la scrittrice e giornalista Daria Bignardi, accompagnata dall’attrice Martina Iorio e dalla chitarra di Fabrizio Coppola a parlare di Canada di Richard Ford, amico e autore della casa editrice dal 1988. Un autore che si avvicinò alla scrittura tardi, a 45 anni, e su cui Inge Feltrinelli fu la sola in Italia a scommettere, con l’ottimismo che la contraddistingueva.

Leggi anche

Sempre a Milano, alle ore 19.30 alla Libreria Feltrinelli di viale Pasubio, dove hanno sede la casa editrice e la Fondazione Feltrinelli, prosegue il ricordo assieme a editori, librai e amici.

Alla Feltrinelli di Bologna sarà la scrittrice e poetessa Silvia Avallone, autrice, tra gli altri, di Acciaio (Rizzoli, 2010), accompagnata dal reading di Margaret Collina e dalla chitarra di Laura Francaviglia, a dare voce e corpo alle pagine di Doris Lessing, per cinquant’anni autrice della casa editrice e amica di Inge che nel 2007, in occasione della vittoria del Premio Nobel della Lessing, pensò subito a farle recapitare un vestito per la cerimonia.

Alla Libreria Feltrinelli di Roma Argentina sarà Sotto il vulcano di Malcolm Lowry la lettura affidata a Elena Stancanelli e interpretata dall’attore e regista italiano Luigi Lo Cascio per raccontare quell’attenzione alla produzione culturale, all’impegno civile, alla speranza che con i libri si possa veramente ridefinire, o almeno suggerire, un certo tipo di società, che ha guidato il lavoro e la vita di Inge.

Alla Feltrinelli di piazza dei Martiri a Napoli si renderà omaggio a Gunter Grass, autore de Il Tamburo di latta, che con espressività è riuscito a raccontare la Germania nazista, e al legame che aveva con la Signora Feltrinelli. Il racconto di Gatto e topo verrà portato in scena per la serata in ricordo di Inge Feltrinelli da Diego De Silva, accompagnato dalle letture di Rosaria De Cicco e dalle musiche di Stefano Giuliano e Aldo Vigorito.

Alla Feltrinelli di Palermo attraverso la voce di Salvatore Ferlita, l’interpretazione dell’attore Carmelo Galati e il pianoforte di Marco Betta, riecheggeranno non solo le pagine de Il Gattopardo di Giuseppe Tomasi di Lampedusa, ma anche la storia rocambolesca che ha portato alla sua pubblicazione per i tipi di Feltrinelli. Librerie feltrinelli inge

Commenti