Da news

Romanzi distopici da leggere nella vita: dai classici ai contemporanei

Romanzi distopici da leggere nella vita: dai…

Editoria, il futuro di NN raccontato da Eugenia Dubini

Editoria, il futuro di NN raccontato da…

Torna dopo 40 anni "Le venti giornate di Torino", il romanzo maledetto (e profetico) di Giorgio De Maria

Torna dopo 40 anni "Le venti giornate…

I libri di Carlo Emilio Gadda: all'insegna della sperimentazione

I libri di Carlo Emilio Gadda: all'insegna…

A Milano apre la "Piccola Biblioteca Libera", uno spazio all'aperto dedicato alla lettura

A Milano apre la "Piccola Biblioteca Libera",…

"Il contrario delle lucertole": la storia di quattro generazioni

"Il contrario delle lucertole": la storia di…

Dal 2018 la Feltrinelli punterà (anche) sui fumetti, con una collana curata da Faraci

Dal 2018 la Feltrinelli punterà (anche) sui…

Book Pride ora ha un direttore creativo: Giorgio Vasta

Book Pride ora ha un direttore creativo:…

"L'inganno": Sofia Coppola e le superfici profonde della fiaba

"L'inganno": Sofia Coppola e le superfici profonde…

Franceschini si racconta: "I pregiudizi verso i miei libri? Li capisco"

Franceschini si racconta: "I pregiudizi verso i…

Le divertenti foto dei librai protagonisti di “Hai visto un re?”

Le divertenti foto dei librai protagonisti di…

Tra i vincitori di IoScrittore un romanzo sugli "Angeli del conforto" del regime nazista

Tra i vincitori di IoScrittore un romanzo…

L'autore

Andrea Vitali

Andrea Vitali

Andrea Vitali è nato a Bellano, sul lago di Como, nel 1956. Medico di professione, ha coltivato da sempre la passione per la scrittura esordendo nel 1989 con il romanzo Il procuratore, che si è aggiudicato l’anno seguente il premio Montblanc per il romanzo giovane. Nel 1996 ha vinto il premio letterario Piero Chiara con L’ombra di Marinetti. Approdato alla Garzanti nel 2003 con Una finestra vistalago (premio Grinzane Cavour 2004, sezione narrativa, e premio Bruno Gioffrè 2004), ha continuato a riscuotere ampio consenso di pubblico e di critica con i romanzi che si sono succeduti, costantemente presenti nelle classifiche dei libri più venduti, ottenendo, tra gli altri, il premio Bancarella nel 2006 (La figlia del podestà), il premio Ernest Hemingway nel 2008 (La modista), il premio Procida Isola di Arturo Elsa Morante, il premio Campiello sezione giuria dei letterati nel 2009, quando è stato anche finalista del premio Strega (Almeno il cappello), il premio internazionale di letteratura Alda Merini, premio dei lettori, nel 2011 (Olive comprese). Nel 2008 gli è stato conferito il premio letterario Boccaccio per l’opera omnia e nel 2015 il premio De Sica.

Il suo sito è: www.andreavitali.info

Citazioni libri autore

«“Signor Perini, da uomo a uomo, voi avete a che fare, o avete avuto a che fare, con una signora conosciuta col nome d’arte di Zita?”…»

A. Vitali

Il procuratore

La mamma del sole

La mamma del sole

A. Vitali

Due donne, due misteriAveva sei anni ed era estate.Agosto, un sole che ammazzava i cani. Da un quarto d’ora

Un bel sogno d’amore

Un bel sogno d’amore

A. Vitali

A Bellano sarà proiettato Ultimo tango a Parigi: si scatenano fantasie erotiche, fuoco di rosari contro il malcostume…

Zia Antonia sapeva di menta

Zia Antonia sapeva di menta

A. Vitali

Una tenera zia bisognosa di cure,un nipote premurosoe un sospetto odore di aglio indizio di un misteroMolleggiando sulla punta

Viva più che mai

Viva più che mai

A. Vitali

Una notte sfortunata,un contrabbandiere improvvisatoe qualche scomoda verità di troppoSe non lui, chi?, si chiese il

Bello, elegante e con la fede al dito

Bello, elegante e con la f…

A. Vitali

Un piccolo appartamento sul lago,una bella ragazza senza inibizionie un medico affascinanteche sta per cacciarsi nei guaiUna

Dopo lunga e penosa malattia

Dopo lunga e penosa malatt…

A. Vitali

Un mistero nascosto tra le sponde del lagoe solo sette giorni per scoprire la verità.Il telefono suonò poco

Olive comprese

Olive comprese

A. Vitali

Quattro «imbecilli» di paese,l’occhio vigile del maresciallo Maccadòe Filzina, un’esile ragazzadalle…

La figlia del podestà

La figlia del podestà

A. Vitali

Un amore contrastato, un podestà ambizioso, un sogno aeronautico: la comicità contagiosa e l’intreccio appassionante…

Nel mio paese è successo un fatto strano

Nel mio paese è successo …

A. Vitali

Le cose normali sono belle: è bello sapere che dopo l’estate viene l’autunno, dopo la domenica viene il lunedì, che si nasce,…

La verità della suora storta

La verità della suora sto…

A. Vitali

Non sta mai ferma,è sempre indaffarata…e nasconde qualcosa «A quell’ora, se non aveva niente

Almeno il cappello

Almeno il cappello

A. Vitali

La piccola fanfara di Bellano, le aspirazioni e le ambizioni personalidelle autorità e di un musicista dilettante,gli intrecci…

Un amore di zitella

Un amore di zitella

A. Vitali

A Bellano, la dattilografa del comune si sposa!È caccia al fantomatico fidanzato… «Il custode del

A cantare fu il cane

A cantare fu il cane

A. Vitali

Una nottata turbolenta,ladri, fughe, amori,e un bastardino ringhioso e mordace«Un diavolo, no.Un cane piuttosto.Il

Regalo di nozze

Regalo di nozze

A. Vitali

Una 600 bianca come la neve,la prima gita al mare,i mitici anni Sessanta   Al vederla Ercole si fermò all’istante,

La modista

La modista

A. Vitali

Un romanzo con guardia e ladri «Con occhio di rapina il maresciallo Accadi aveva visto la signora Anna Montani,

Le mele di Kafka

Le mele di Kafka

A. Vitali

Un imprevisto soggiorno in Svizzera, il torneo di bocce alle porte e l’incontro fatale con la leggendaIl nome dello

Il meccanico Landru

Il meccanico Landru

A. Vitali

Uno straniero affascinante come un gaucho porta scompiglio nella placida Bellano «Sono il meccanico Landru»,

Viva più che mai

Viva più che mai

A. Vitali

Una notte sfortunata, un contrabbandiere improvvisato e qualche scomoda verità di troppo Se non lui, chi?, si chiese

Le belle Cece

Le belle Cece

A. Vitali

«Un fenomeno. Racconta l’Italia che non c’è più. E vende milioni di libri.» «Gazzetta di Parma» Conquistato l’impero,…

Le mele di Kafka

Le mele di Kafka

A. Vitali

«Noi lettori innamorati delle storie di Andrea Vitali siamo sempre felici.» Pietro Cheli, «Oggi» Il nome dello scrittore…

Le mele di Kafka

Le mele di Kafka

A. Vitali

UN AUTORE DA OLTRE TRE MILIONI E MEZZO DI LETTORI«Il mondo di Vitali? Piacere garantito.»Oggi«Secondo me, Vitali sorpassa…

Nel mio paese è successo un fatto strano

Nel mio paese è successo …

A. Vitali

Le cose normali sono belle: è bello sapere che dopo l’estate viene l’autunno, dopo la domenica viene il lunedì, che si nasce,…

Biglietto, signorina

Biglietto, signorina

A. Vitali

Alla stazione ferroviaria di Varenna, a pochi chilometri da Bellano, c’è trambusto. Il capotreno Ermete Licuti è sceso dal…

Di impossibile non c’è niente

Di impossibile non c’…

A. Vitali

Proprio davanti alla casa del bambino Gelso c’è un bosco meraviglioso, dove i pupazzi di neve resistono per giorni, nascono…

La verità della suora storta

La verità della suora sto…

A. Vitali

Sisto Santo ha la manualità e la fantasia giuste del meccanico di rango. Da ragazzo ha riparato perfino una Peugeot 403 senza…

La leggenda del morto contento

La leggenda del morto cont…

A. Vitali

È il 25 luglio 1843, una mattina d’estate senza una nube e con una luce che ammazza tutti i colori. Due giovani in cerca d’avventura…

Un amore di zitella

Un amore di zitella

A. Vitali

Iole Vergara è la zitella del paese. Lavora come dattilografa presso il comune, abita in un condominio affacciato sul lago e…

Le belle Cece

Le belle Cece

A. Vitali

Maggio 1936. Con la fine della guerra d’Etiopia nasce l’impero fascista. E Fulvio Semola, segretario bellanese del Partito,…

Quattro sberle benedette

Quattro sberle benedette

A. Vitali

In quel fine ottobre del 1929, sferzato dal vento e da una pioggerella fastidiosa e insistente, a Bellano non succede nulla di…

La ruga del cretino

La ruga del cretino

A. Vitali

Un famoso criminologo, una medium, una giovane contadina un po' strana, e un assassino misterioso, come Jack lo squartatore…

Di Ilde ce n’è una sola

Di Ilde ce n’è una …

A. Vitali

In luglio a Bellano fa un caldo della malora. L’aria è densa di umidità e il cielo una cappa di afa. Eppure l’acqua che…

Di impossibile non c’è niente

Di impossibile non c’…

A. Vitali

Proprio davanti alla casa del bambino Gelso c’è un bosco meraviglioso, dove i pupazzi di neve resistono per giorni, nascono…

Biglietto, signorina

Biglietto, signorina

A. Vitali

Alla stazione ferroviaria di Varenna, a pochi chilometri da Bellano, c’è trambusto. Il capotreno Ermete Licuti è sceso dal…

Una finestra vistalago

Una finestra vistalago

A. Vitali

La piccola Bellano diventa il centro del mondo«Hai mai visto il lago di Como?» le chiese. «Non

Il meccanico Landru

Il meccanico Landru

A. Vitali

In un freddo pomeriggio d’inizio gennaio 1930, alla stazione di Bellano scendono sei uomini malvestiti e con la barba lunga.…

Quattro sberle benedette

Quattro sberle benedette

A. Vitali

In quel fine ottobre del 1929, sferzato dal vento e da una pioggerella fastidiosa e insistente, a Bellano non succede nulla di…

Un bel sogno d’amore

Un bel sogno d’amore

A. Vitali

A Bellano gira voce che presso il cinema della Casa del Popolo verrà proiettato Ultimo tango a Parigi. Siamo nel febbraio del…

Il procuratore

Il procuratore

A. Vitali

Il procuratore è il romanzo d’esordio di Andrea Vitali ed è già l’opera di un autore maturo, che sa creare e raccontare…

Regalo di nozze

Regalo di nozze

A. Vitali

«Di fronte a uno che sa raccontare, che ha la felicità del racconto, ti senti grato.» Andrea Camilleri Ercole Correnti…

Dopo lunga e penosa malattia

Dopo lunga e penosa malatt…

A. Vitali

Un mistero nascosto tra le sponde del lagoe solo sette giorni per scoprire la verità Il telefono suonò

Il libraio per te I libri scelti in base ai tuoi interessi

Grazie alle azioni che compi sul sito saremo in grado di fornirti consigli per le tue prossime letture.