Sinossi

A Bellano, la dattilografa del comune si sposa!
È caccia al fantomatico fidanzato…
 
«Il custode del molo, Leandro Gianola, raccolse da terra, sulla soglia del bar, una carta d’identità. L’aprì: era di Iole Vergara, nata a Bellano il 17 gennaio 1924, nubile, impiegata, uno e sessantacinque, capelli neri, occhi marroni, residente a Bellano.
Il fotografo l’aveva messa in bella posa, con gli occhi che guardavano verso l’alto, preoccupati, come se la voluminosa permanente fosse sul punto di crollare; le labbra gliele aveva fatte stringere a culo di gallina.»
 
Iole Vergara è la zitella del paese. Lavora come dattilografa presso il comune, abita in un condominio affacciato sul lago e la sera cena con una tazza di caffellatte. È un’esistenza fatta di abitudini, grigia e monotona, se non fosse per le chiacchiere con la collega Iride sulla prostata del segretario comunale, o per i mille pettegolezzi che s’inseguono in paese, mentre in sottofondo si sentono i commenti degli uomini alle prese con la «Gazzetta dello Sport» e le note di Quando, quando, quando, il cavallo di battaglia di Tony Renis al festival di San Remo.
Ma persino la timida e solitaria Iole ha un segreto, come scoprirà la Iride nel ricevere il regalo di nozze della collega: si chiama Dante, e per qualche tempo al centro dei pettegolezzi del paese ci sarà proprio il misterioso amico della dattilografa comunale.
Un amore di zitella ha segnato la conferma del talento narrativo di Andrea Vitali. A caratterizzarlo è prima di tutto la capacità di creare e far vivere un intero mondo, quello di Bellano, dove sono ambientati tutti i suoi racconti e romanzi. Lo popolano personaggi ben caratterizzati, osservati nei loro comportamenti, tra mille aneddoti divertenti e rivelatori, con una vena di partecipe umorismo. A scandire le loro vicende sono brevi capitoli dal ritmo narrativo gradevole e ricco di sorprese, che permettono il dipanarsi di intrighi scatenati e avvincenti, magari con una punta di giallo, o almeno un piccolo mistero. Così nel microcosmo dei romanzi di Vitali si rispecchia la provincia italiana, in apparenza addormentata e in realtà ribollente di inquietudini e sogni.

  • ISBN: 8811673240
  • Casa Editrice: Garzanti
  • Pagine: 128

Dove trovarlo

€10,00

Recensioni

Aggiungi la tua recensione

Citazioni

Al momento non ci sono citazioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi citazione

Altri libri di Andrea Vitali

Ancora alla ricerca del libro perfetto?

Compila uno o più campi e lo troverai