Sinossi

Introduzione di Nemi D’Agostino
Prefazione di Romana Rutelli
Traduzione di Maria Antonietta Marelli

Testo originale a fronte

Composti in vena ora lirica e meditativa, ora ironica e irridente, talvolta in tono confidenziale, talaltra come gioco letterario, I sonetti, come riconobbe Wordsworth, sono l’unica chiave attraverso la quale Shakespeare ci ha «dischiuso il suo cuore». Nel loro insieme, i 154 componimenti pubblicati nel 1609 dall’editore Thomas Thorpe senza il consenso e la revisione dell’autore, si interrogano sulla fugacità del tempo, sulle contraddizioni del mondo, sulla natura e sulle pene dell’amore dando voce a una ricchissima gamma di stati d’animo, sentimenti, emozioni: le risposte sono mille e nessuna, in un gioco di ribaltamenti, impennate e rinvii che è la cifra di questi versi immortali.

  • ISBN: 8811363349
  • Casa Editrice: Garzanti
  • Pagine: 400

Dove trovarlo

€9,50

Recensioni

Aggiungi la tua recensione

Citazioni

Al momento non ci sono citazioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi citazione

Il Libraio per te

Scopri i nostri suggerimenti di lettura

Ancora alla ricerca del libro perfetto?

Compila uno o più campi e lo troverai