Quali sono le serie tv del 2020 ispirate ai libri? E quali le novità più promettenti e i ritorni più attesi dei prossimi mesi? Nella nostra selezione, che non pretende di essere esaustiva, spazio a prodotti italiani ed esteri, e a generi diversi: da “Il signore degli anelli” a “Queste Oscure Materie”, passando “Alta fedeltà” e “Persone normali”, senza dimenticare “L’amica geniale” e…

Non fa più notizia il dato di fatto che buona parte delle serie tv si ispiri a libri di oggi e di ieri. Sta di fatto che anche nel 2020 la produzione di serie da parte di diversi produttori e distributori (Netflix, Amazon Prime, Sky, Hulu, HBO, la stessa Rai e chi più ne ha più ne metta) è massicciamente composta da serie tv tratte da libri, ispirate a romanzi di successo o a narrazioni della letteratura classica. E di certo questo non può non far piacere a lettrici e lettori.

Titoli come Il signore degli anelli, ZeroZeroZero, Queste oscure materie e Patria sono solo alcuni tra i tanti in uscita nel nuovo anno. In buona parte dei casi le date ufficiali di messa in onda/rilascio non ci sono ancora, ma certo non mancano le informazioni (e le voci in attesa di conferme ufficiali).

Non ci resta dunque che scoprire quali saranno alcune delle serie tv da vedere nel 2020 (e in certi casi nel 2021), ispirate a romanzi, raccontifumetti e graphic novel.

Serie tv tratte da libri

Italiane

Nel 2020 le serie tv italiane tratte da libri si moltiplicano, con diversi nomi importanti coinvolti: ZeroZeroZero (Feltrinelli) di Roberto Saviano diventerà una serie tv italo-statunitense con la regia di Stefano Sollima, di cui è già stato apprezzato il lavoro sia sul piccolo schermo (basti pensare a Romanzo criminale e Gomorra) sia sul grande (ACAB, Suburra). In Italia verrà trasmessa da Sky Atlantic e il primo trailer è già uscito nell’estate 2019.

Serie tv 2020 ZeroZeroZero sky

ZeroZeroZero è la nuova serie tv Sky ispirata al romanzo di Roberto Saviano

Diavoli (Rizzoli), invece, è il romanzo di Guido Maria Brera che arriverà sotto forma di serie su Sky nel nuovo anno, con due attori come Alessandro BorghiPatrick Dempsey, che interpreteranno i due protagonisti del mondo della finanza. Da segnalare anche la regia di Nick Hurran (Sherlock, Doctor Who, Altered Carbon).

Il commissario Ricciardi, protagonista dei romanzi-bestseller ambientati a Napoli di Maurizio de Giovanni, torna sul piccolo schermo con Rai Fiction. Al lavoro sulla sceneggiatura sono lo stesso autore, insieme a Salvatore Basile, Viola Rispoli e Doriana Leondeff. Le avventure dei libri su Luigi Alfredo Ricciardi, iniziate con L’omicidio Carosino. Le prime indagini del commissario Ricciardi (Cento Autori), vengono interpretate da Lino Guanciale.

Serie tv 2020 commissario ricciardi

Il commissario Ricciardi di Maurizio de Giovanni diventa fiction Rai

Tra i ritorni più attesi da lettori e telespettatori c’è quello della serie L’allieva (Longanesi), tratta dalla serie bestseller firmata da Alessia Gazzola. La terza stagione sarà in onda su Rai1 non prima della seconda metà 2020 o dei primi mesi del 2021, con protagonista Alessandra Mastronardi nelle vesti dell’aspirante medico legale Alice Allevi.

Tra le novità, sempre in casa Rai, Io ti cercherò (in arrivo in libreria per Longanesi in versione romanzo, firmato da Massimo Bavastro, uno degli sceneggiatori) e su Rai1 come serie tv, con Alessandro Gassmann, Andrea Sartoretti (Romanzo criminale) e Maya Sansa (Tutto può succedere, Buongiorno notte, La meglio gioventù).

Il trailer è già disponibile, ma il primo libro è uscito solo a novembre per Sonzogno. L’omonima serie tv è targata Netflix ed è creata dall’autrice Tiziana Triana insieme a Francesca Manieri, Nathan Macchioni e Nina Fotaras. Luna Nera (Sonzogno) – il drama fantasy sulla stregoneria, ambientato in Italia nel XVII secolo – sarà disponibile dal 31 gennaio.

Dall’estero

Sono tante anche le serie tratte da libri in arrivo (o in produzione) dall’estero. Di tutti i generi e per tutti i gusti, le serie tv internazionali portano il nome di grandi romanzi, classici e contemporanei. Tra i titoli degli ultimi anni troviamo ad esempio il bestseller Patria (Guanda, traduzione di Bruno Arpaia) di Fernando Aramburu, vincitore del Premio Strega Europeo 2018, in lavorazione da HBO Europe, che uscirà a maggio 2020.

Altra serie attesa è quella tratta da Persone normali di Sally Rooney (Einaudi, traduzione di Maurizia Balmelli), autrice dell’esordio cult Parlarne tra amici (Einaudi, traduzione di Maurizia Balmelli). Tra i registi Lenny Abrahamson e Hettie McDonald; la stessa autrice irlandese lavorerà con gli autori Alice Birch e Mark O’Rowe. Il cast? Daisy Edgar-Jones interpreterà Marianne, mentre Paul Mescal è stato scelto per il ruolo di Connell.

Serie tv 2020 persone normali

Persone normali diventerà una serie tv nel 2020

Non sono di certo da meno alcuni titoli degli anni passati, riscoperti e riportati alla luce dai diversi produttori e distributori. Come ad esempio I figli della mezzanotte (Mondadori, traduzione di Ettore Capriolo) di Salman Rushdie, che dovrebbe diventare una serie tv per Netflix. Questa produzione è ormai attesa da molto, dato che anche l’anno scorso era stata data la notizia dal colosso della serialità.

Serie tv 2020 i figli della mezzanotte

I figli della mezzanotte è la serie tv ispirata al romanzo di Salman Rushdie

Ovviamente non può mancare un autore cult come Stephen King, che torna a popolare gli schermi con la trasposizione di un suo romanzo uscito nel 2018: The Outsider (Sperling & Kupfer, traduzione di Luca Briasco) che diventerà una serie tv targata HBO, diretta da Jason Bateman (due episodi su dieci) e sceneggiata e prodotta da Richard Price (Il colore dei soldi).

Serie tv 2020 The outsider

Nel 2020 la serie tv tratta da uno dei libri di Stephen King The outsider

Sembra che anche i diritti per Alta fedeltà (Guanda, traduzione di L. Noulian) di Nick Hornby siano stati acquistati proprio dalla Disney, che quest’anno ha aperto la sua nuova piattaforma Disney+ che potrebbe dare del filo da torcere a Netflix ed Amazon. Non è la prima volta che le storie di Hornby vengono adattate per lo schermo, ricordiamo infatti About a Boy – Un ragazzo, ma anche Febbre a 90° (L’amore in gioco) e Non buttiamoci giù.

 

Serie tv 2020 alta fedeltàAltà fedeltà diventa serie tv nel 2020

Nel 2020 ritorna anche un altro autore conosciuto dagli amanti del cinema: Chuck Palahniuk. Il creatore di Fight Club (Mondadori, traduzione T. Dobner) ha ceduto i diritti a Fabrik Entertainment per la produzione di una serie tv ispirata a Invisible Monsters (Mondadori, traduzione di M. Rosini), pubblicato ormai una ventina di anni fa. A scrivere la sceneggiatura, Jennifer Yale, che ha già lavorato nei team di Legion e Outlander. Tra gli altri adattamenti di Palahniuk ricordiamo anche Soffocare (Mondadori, traduzione di Matteo Colombo), film scritto e diretto da Clark Gregg nel 2008.

Serie tv 2020 invisible monster

La nuova serie tv tratta da Invisible monster di Chuck Palahniuk

Tra le novità in casa laF (Sky 135), da venerdì 20 marzo la quarta e ultima stagione de I Durrell – La mia famiglia e altri animali, tratta dalla trilogia dello zoologo ed esploratore britannico Gerald Durrell. Ad aprile toccherà a Cardinal, serie crime tratta dai romanzi di Giles Blunt.

Hulu rilancia invece con un drama, prodotto e interpretato da Reese Witherspoon (Big Little Lies) e Kerry Washington. A ispirare la nuova serie tv è il libro di Celeste NgTanti piccoli fuochi (Bollati Boringhieri, traduzione M. Faimali). Quello di Ng è il racconto di un’America profondamente divisa, tra i privilegiati e coloro che non hanno nulla, e dove le distinzioni vengono fatte per razza e per classe.

Serie tv 2020 tanti piccoli fuochi

Tanti piccoli fuochi, nuova serie tv del 2020

Anche National Geographic ha deciso di produrre una miniserie, di dieci episodi, partendo da un libro. La storia è quella del Programma Mercury della NASA, raccontata da Tom Wolfe in La stoffa giusta (Mondadori, traduzione S. Mazzurana), che verrà adattata per la televisione da Mark Lafferty (Castle Rock).

Serie tv 2020 The Right Stuff

The Right Stuff sarà la serie tv 2020 ispirata a La stoffa giusta

Americanah (Einaudi, traduzione di A. Sirotti) è uno dei romanzi dell’autrice nigeriana Chimamanda Ngozi Adichie che segue le vicende di una ragazza africana emigrata negli Stati Uniti che, dopo aver cambiato totalmente vita, non riesce comunque a dimenticare Obinze, il suo ragazzo dei tempi del liceo. Una storia di integrazione, che HBO Max ha deciso di trasformare in una miniserie di dieci episodi.

Serie tv Sci-Fi e distopiche

Per gli amanti della fantascienza torna un grande classico, già adattato nel 1979 come miniserie Racconti di fantascienza e nel 1980 come film della BBC chiamato Brave New Word, omonimo del suo successore del 1997. Il mondo nuovo – Ritorno al mondo nuovo (Mondadori, traduzione di Lorenzo Gigli e Luciano Bianciardi) sarà la serie tv tratta dal libro di Aldous Huxley che, scritto nel 1932, nel 2020 prende una nuova forma per il piccolo schermo.

Serie tv 2020 Il mondo nuovo-Ritorno al mondo nuovo

Il mondo nuovo e Ritorno al mondo nuovo diventeranno una serie tv nel 2020

Ma non è finita qui. Infatti, un’altra serie del 2020 sarà Foundation, che si ispira alla saga letteraria de Il Ciclo delle Fondazioni (a cura di G. Lippi, traduzione di C. Scaglia), firmata dal padre della fantascienza Isaac Asimov. Attesa tra i fan del genere, che hanno già seguito le varie trasposizioni nate dalle opere dell’autore, come Io, robot (film del 2004, edito da Mondadori con la traduzione di  L. Serra) e L’uomo bicentenario (1999). Nel cast ci saranno anche Jared Harris e Lee Pace.

Un altro famoso autore americano ispira una nuova miniserie targata HBO con il suo libro Il complotto contro l’America. Il romanzo distopico di Philip Roth, pubblicato nel 2005 da Einaudi con la traduzione di V. Mantovani, immagina gli Stati Uniti governati da un Presidente antisemita e la violenza del pogrom che scatena.

È Stazione undici (Bompiani, traduzione di M. Z. Ciccimarra), il romanzo di Emily St. John Mandel, la base di partenza della nuova miniserie di dieci episodi di HBO Max. A fare da sfondo è uno scenario post-apocalittico in cui una pandemia ha sterminato all’improvviso la stragrande maggioranza dell’umanità. Tra il cast Mackenzie Davis, Matilda Lawler, Himesh Patel e Gael García Bernal.

serie tv 2020 undici

Serie tv fantasy e horror

Ma non si preoccupino gli intenditori di fantasy, che quest’anno potranno godersi diverse serie tv tratte da libri che sono stati bestseller nel mondo editoriale. Come non iniziare da His Dark Materials – Queste oscure materie (Salani, con la traduzione di M. Astrologo e A. Tutino), che ha debuttato in esclusiva su Sky Atlantic e Now Tv il 1° gennaio  scorso? La trilogia bestseller di Philip Pullman, nella produzione che vede in collaborazione HBO e BBC, viene adattata sul piccolo schermo, dopo che nel 2007 Chris Weitz diresse il film ispirato a La bussola d’oroQui il trailer diffuso a fine 2019.

Serie tv 2020 Queste oscure materie

Il primo capitolo di Queste oscure materie, La bussola d’oro, diventa serie tv

Nel 2020 ci sarà spazio anche per riscoprire i fantasy umoristici di Terry Pratchett, con la serie tv The Watch, ispirata alle storie sull’Ankh-Morpork City Watch della serie di romanzi Mondo Disco (editi in Italia da Salani, TEA e Mondadori). Nel cast c’è anche Richard Dormer, una delle star di Game of Thrones.

A proposito de Il trono di spade (Mondadori, traduzione di S. Altieri), per i fan che sono già in astinenza dopo il finale non c’è da preoccuparsi, perché nel 2020 torneranno i Draghi, in House of the Dragon, lo spin-off di Got e anche un prequel di Game of Thrones, di cui ancora non c’è dato sapere il titolo.

Serie tv 2020 game of thrones spin off

Le due nuove serie per i fan de Il Trono di spade

Sarà molto difficile per gli amanti del genere dividersi tra tutte queste serie tv in arrivo. Soprattutto se il prossimo titolo in uscita è questo: The Lord of the Rings. Preannunciata come la serie più costosa di sempre nella storia della televisione, seguirà le vicende degli Hobbit creati da J.R.R. Tolkien nei suoi romanzi più famosi, riuniti nella saga de Il Signore degli Anelli (Bompiani, traduzione di Ottavio Fatica). Si spera nella sua uscita a fine anno, prodotta e distribuita dagli Amazon Prime Studios.

Per chi non può resistere alle sfumature horror e gotiche invece, nel 2020 le serie tv sui vampiri saranno ben due: Intervista col vampiro (Longanesi, traduzione M. Bignardi), in uscita su Netflix e ispirato ai romanzi di Anne Rice, e Dracula, adattamento del famoso personaggio creato da Bram Stoker.

Serie tv e fumetti

I vincitori del 2020 però, sono probabilmente gli amanti di fumetti e graphic novel. La produzione che si ispira a questo format ormai cresce sempre più, sia al cinema sia in televisione, e anche nel nuovo anno i nomi e i titoli sono molti. Per esempio ritroveremo il distopico Snowpiercer, l’adattamento televisivo dell’omonimo film con Chris Evans del 2013, a sua volta tratto dal graphic novel di Jacques LobLe Transperceneige (Editoriale Cosmo).

    1. Serie tv 2020 Snowpiercer

      Snowpiercer, dopo essere stato fumetto e film, diventa serie tv nel 2020

I fan della Marvel non resteranno a bocca asciutta nemmeno quest’anno, dato che Jack Kirby Stan Lee hanno creato una serie tv basata tutta su Loki, l’acerrimo nemico e allo stesso tempo fratello adottivo di Thor. Ancora non è confermata la presenza di Tom Hiddleston nel cast, mentre è certo che la serie verrà distribuita dalla nuova Disney+.

Nella sua massiva produzione del 2020, il nuovo broadcaster non si lascia scappare nemmeno la storia di Moon Knight, dalle molteplici identità, creato da Doug Moench e Don Perlin e pubblicato da Marvel nel 1975. La notizia è stata data solo dopo l’annuncio dell’uscita della miniserie basata sulle avventure di Sam Wilson (Falcon) e Bucky Barnes (Winter Soldier): The Falcon and the Winter Soldier, creata da Malcolm Spellman con Sebastian Stan e Anthony Mackie.

Restando sempre nello stesso universo narrativo, nel 2020 arriverà sul piccolo schermo anche Ms. Marvel, il personaggio dei fumetti creato da Roy Thomas e Gene Colan nel 1968. Nel panorama prettamente maschile dei supereroi entrano a far parte diverse donne quindi, e oltre all’adolescente di origine pachistana-americana con poteri polimorfi (Ms. Marvel), incontreremo She Hulk, sempre su Disney+, che stravolge la sua vita ordinaria dopo una trasfusione di sangue che le regala nuove incredibili capacità.

Serie tv 2020 Stargirl

Stargirl, la supereroina della nuova serie tv 2020

È Stargirl la terza supereroina dell’anno nuovo. Pubblicato questa volta dalla DC Comics, il fumetto di Geoff Johns, che uscì per la prima volta nel 1999, nacque come tributo dopo che l’autore perse la sorella in un incidente aereo.

Pubblicata in Italia da DeA Planeta, la serie di fumetti Y – L’ultimo uomo sulla Terra di Brian K. Vaughn e Pia Guerra (Vertigo Comics), diventerà un prodotto televisivo grazie alla FX Productions, che lo ha annunciato a gennaio del 2019. La storia racconta in un immaginario distopico le vicende dell’ultimo uomo rimasto sulla terra.

Serie tv 2020 Y The Last Man

Y: The Last Man, nuova serie tv 2020

Ultima novità proveniente dal mondo dei fumetti è l’uscita della serie Jupiter’s Legacy (Panini Comics), tratta dall’omonimo comic creato da Mark Millar, Frank Quitely e Peter Doherty, che avrà come attrici Jess Salgueiro (The Boys, Orphan Black) e Jaime Slater (Daredevil).

Serie tv crime

Per tutti gli amanti del giallo e dei thriller, sicuramente il nome di Agatha Christie non è sconosciuto. Ed è proprio il suo romanzo Un cavallo per la strega (Mondadori, traduzione L. Ballanti e M. T. Marenco) che verrà adattato per il piccolo schermo, in una miniserie di due episodi prodotti dalla collaborazione di Amazon Prime e BBC.

Serie tv 2020 christie

Serie tv storiche

Sull’onda del successo di Downton Abbey, ecco che anche nel 2020 troviamo una serie in costume, adattamento della serie di romanzi firmati da Julia QuinnBridgerton (Mondadori). Ambientata nel periodo Regency (1795-1837), la serie tv seguirà la storia di otto fratelli dell’alta società londinese.

Le novità attese del 2020

Ma diamo anche un’occhiata alle novità attese nel 2020 che non sono tratte da libri e che popoleranno gli schermi per tutti e dodici i mesi…

Commedie

Ricordate la coppia danzante composta da Danny e Sandy? È da loro che HBO Max, il nuovo servizio di streaming, ha trovato l’ispirazione per la nuova serie tv Grease: Rydell High, il nuovo spin-off di Grease. Personaggi vecchi e nuovi ritorneranno in una colonna sonora di musica rock’n’roll.

In occasione del centenario della nascita di Alberto Sordi, una serie tv in onda su Rai1 dedicata alla sua vita nel periodo che va dal 1937 al 1954. Edoardo Pesce veste i panni di Sordi, mentre la regia è di Luca Manfredi.

Drama

Sulle orme dell’interesse per la storia delle Prime Donne lanciata, tra le altre cose, dal libro di Michelle Obama, Becoming, è in arrivo la serie tv First Ladies, prodotta da Showtime. Ispirata alla sceneggiatura di Aaron Cooley, riguardante Lady Bird Johnson, racconterà scelte, vite e posizioni politiche delle figure accanto ai Presidenti americani. Nella prima stagione si ritroveranno i nomi di Eleanor Roosevelt, Betty Ford e Michelle Obama.

Giallo, thriller e poliziesco

Dopo l’uscita di Resto qui di Marco Balzano, torna lo sfondo del paese di Curon Venosta sul Lago di Resia, in una serie tutta nuova targata Netflix. Curon mescolerà elementi paranormali al lungometraggio di formazione, nei suoi sette episodi, con la regia di Fabio Mollo e Lyda Patitucci.

Fantasy, fantascienza e fumetti

Dopo l’ultimo episodio della terza trilogia di Star Wars e il finale di stagione di The Mandalorian, i fan di Guerre Stellari non rimarranno a lungo in astinenza dalla Galassia. Sembra infatti che sia previsto l’arrivo dell’ultima stagione di Star Wars: The Clone Wars, la serie animata che segue gli eventi trascorsi tra il secondo e il terzo episodio della saga, con protagonisti Obi Wan Kenobi, Anakin Skywalker e Ashoka Tano.

Storiche

Frank Spotnitz (I Medici) e Steve Thompson (Sherlock) hanno unito le forze nella produzione di una serie biografica sul personaggio poliedrico di Leonardo Da Vinci. In occasione del 500esimo anniversario dalla morte del grande visionario, Rai, France Télévisions e Zdf danno vita a otto episodi con Aidan Turner (Poldark) come attore protagonista.

Ma torniamo indietro nel tempo, fino a prima della fondazione della città di Roma. Ambientazione: 753 a. C. È su questo sfondo che lo showrunner Matteo Rovere (Il primo re) ha ambientato Romulus, una delle più grandi produzioni dell’anno di Sky. Tutta la serie tv è girata in protolatino, un’arcaica lingua ricostruita da linguisti e glottologi.

Julian Fellowes, Premio Oscar per la miglior sceneggiatura originale per il film Gosford Park e vincitore di un Emmy per la miglior sceneggiatura per un film, miniserie o speciale drammatico per Downton Abbey (serie tv diventata un film nel 2019), ha creato anche per quest’anno due serie tv, entrambe di genere storico: The gilded age (HBO) ambientata nel 1885, l’età d’oro, quando in America milioni di immigrati europei in cerca di fortuna furono accolti e Belgravia, che segue le vicende di una generazione di nuovi ricchi, come la famiglia Trenchard, che si rapporta con le altolocate personalità di Londra.

I grandi ritorni del 2020

Serie tv da recuperare, da finire o di cui non si riesce più ad aspettare l’uscita della nuova stagione…

Commedie

Il 17 gennaio sono tornati i giovani protagonisti di Sex Education, tra i quali Asa Butterfield e Gillian Anderson, e le loro scoperte del mondo della sessualità. La serie tv continua a seguire il protagonista Otis, ma insieme a lui si sviluppano le story-line degli altri personaggi, tutti diversi, ma in relazione tra loro.

Avventura e azione

Già per l’uscita della terza stagione Netflix ha monopolizzato diverse città italiane ed estere: che cosa succederà quindi per l’attesa de La casa di carta 4? I fuggiaschi spagnoli tornano sul piccolo schermo per completare l’ultima parte della loro impresa. Quando? La data ufficiale è il 3 aprile 2020.

Drama

Dopo l’ultimo romanzo La vita bugiarda degli adulti, Elena Ferrante ritorna a far parlare di sé per l’uscita della nuova stagione de L’Amica Geniale. Prima di arrivare su Rai1, Storia del nuovo cognome, sarà in anteprima sui grandi schermi nei giorni 27, 28, 29 gennaio 2020.

Giallo, thriller e poliziesco

Dopo la scomparsa del suo creatore Andrea Camilleri, il personaggio del commissario Montalbano ritorna sulla Rai il 9 marzo 2020. Il primo episodio, come altri della serie, sono stati diretti dall’attore stesso, Luca Zingaretti. Quella di quest’anno è la quattordicesima stagione girata dall’inizio delle riprese nel 1999.

Horror

Anche nel 2020 non faremo a meno degli zombie con il nuovo spin-off di The Walking Dead: World Beyond. Dopo l’apocalisse dei walkers, arriva una nuova generazione e una misteriosa organizzazione che ampliano ancor di più l’universo immaginario della serie tv targata AMC.

Fantasy, fantascienza e fumetti

Il 30 settembre Netflix ha annunciato con un trailer l’uscita (e quindi la conferma) della quarta stagione di Stranger Things, una delle serie tv più seguite negli ultimi anni. Undi e i suoi amici questa volta dovranno non solo affrontare un nuovo nemico, ma riuscire a capire dove si trovano… perché “Non siamo più a Hawkins“.

Direttamente dalla Germania torna una delle più intricate serie tv degli ultimi anni. La terza stagione di Dark sembra essere la conclusiva, almeno dalle dichiarazioni dei produttori, e, nonostante la data di uscita non sia ancora certa, sembra che andrà in onda proprio nel 2020.

Le Terrificanti Avventure di Sabrina, un fumetto del 1962, è stato adattato più volte per la televisione, e la sua ultima produzione, targata Netflix, non solo è arrivata ormai alla terza stagione (in uscita nel 2020) ma è stata rinnovata anche per una quarta. Nel prossimo episodio Spellman dovrà compiere un viaggio fino agli inferi, combattere contro l’erede al trono, e salvare il suo fidanzato.

Un altro fumetto, creato da Gerard Way (cantante dei My Chemical Romance) e Gabriel Bá, pubblicato in Italia da Bao Publishing, ha ispirato una delle più apprezzate serie di Netflix: The Umbrella Academy torna con la sua seconda stagione, che dovrebbe essere pronta per la fine dell’anno.

Bambini e Teen Drama

Thirteen Reasons Why è una delle serie tv che più ha coinvolto il mondo teen (ma anche dei più grandi) tra le produzioni Netflix. Ora sembra essere arrivato il tempo dell’ultima stagione di Tredici, che è prevista per l’estate o l’autunno del 2020.

Tutt’altro tipo di struttura narrativa è quella di Baby, la serie tv Netflix prodotta in Italia, che arriva anch’essa alla terza e ultima stagione. Ispirata allo scandalo che ha portato i Parioli sui titoli di cronaca, la serie segue le vicende di un gruppo di adolescenti romani e delle loro famiglie.

Infine, per tutti i nostalgici, sembra esserci una buona notizia in vista: Lizzie McGuire, eroina adolescente su Disney Channel che ha parlato a molti Millennials, sembra che stia per tornare con un sequel. A interpretare la protagonista della serie cult ci sarà sempre Hilary Duff, ma questa volta sarà una trentenne in carriera che vive a New York…

Libri consigliati