Quali sono i libri più amati e presenti su TikTok? Quali le autrici e gli autori più letti su #BookTok? E quali i generi narrativi protagonisti? – Lo speciale de ilLibraio.it

Quali sono i libri più amati su TikTok in Italia (e non solo)? Quali quelli in cui ci si imbatte più spesso? E le autrici e gli autori italiani e internazionali più letti e citati su #BookTok? Quali i romanzi e le saghe più apprezzate dal pubblico del social (anche se sarebbe meglio parlare di piattaforma) del momento? Quali i generi narrativi protagonisti tra i video? Quali le caratteristiche ricorrenti nelle trame e nei personaggi?

Prima di provare a rispondere a queste domande, alcune premesse (e proposte di approfondimento): nelle scorse settimane ci siamo soffermati lungamente sull’ascesa di TikTok, l’app più scaricata al mondo negli ultimi mesi, che si definisce “destinazione leader per i video brevi da dispositivi mobili”, e che sta dando una scossa (anche) al mondo dei libri con l’avanzata, non solo da noi, di #BookTok. E abbiamo pubblicato una guida alle booktoker e ai booktoker più seguiti, sottolineando le non poche differenze con la divulgazione legata a romanzi e saggi che, ad esempio, vede da tempo protagonista un social come Instagram.

A questo proposito, abbiamo intervistato Megi Bulla (@labibliotecadidaphne) e Valentina Ghetti (@book.addicted, che è anche un’insegnante), in vista di un affollato incontro che – come ilLibraio.it – abbiamo organizzato al Salone Internazionale del Libro di Torino lo scorso sabato 21 maggio e che le ha viste ospiti, insieme ad altri relatori, per parlare proprio delle caratteristiche e delle attitudini del sempre più vasto pubblico (molto giovane, per ora) che si informa e parla di libri su #BookTok, che ovviamente alimenta dinamiche, trend, format e mode specifiche.

E torniamo così alle domande iniziali, in cui abbiamo in parte risposto nei tre lunghi articoli sopracitati e in quello che abbiamo dedicato alla rivincita dello Young Adult che, assieme a fantasy e romance, domina il feed di #BookTok, in cui, inoltre, sempre più spesso trovano spazio tematiche LGBTQ+; la cosiddetta Generazione Z sembra averle fatto proprie, e la conferma arriva dai numeri, con il rapporto di NPD BookScan, che certifica il significativo aumento delle vendite, oltreoceano, della narrativa LGBTQ+.

Sempre a proposito del tipo di libri in cui si imbatte su TikTok, va inoltre sottolineato che non mancano le distopie, i fumetti, i manga e i classici, e che non sono rare le csorprese (a questo proposito, tra le caratteristiche di TikTok c’è la capacità di riportare al centro dell’attenzione libri usciti in passato…). Non solo: scorrendo i video spesso appaiono libri autopubblicati.

E allora cominciamo questo percorso di lettura piuttosto variegato…

una vita come tante di Hanya Yanagihara

Molto si è detto nei mesi scorsi del successo dei “libri per piangere, e a questo proposito non si può non citare Una vita come tante (Sellerio) di Hanya Yanagihara, drammatico romanzo da oltre mille pagine pubblicato nel 2016, che sin dall’uscita è stata una discussa opera di culto e che, con la spinta dei nuovi lettori di TikTok, ha ritrovato i piani alti delle classifiche a ormai diversi anni dall’uscita.

Dio di illusioni

Sorprendente anche il fatto che su #BookTok sia tornato al centro dell’attenzione Dio di illusioni (Bur Rizzoli) di Donna Tartt. Il romanzo d’esordio (da oltre 600 pagine) dell’autrice cult de Il cardellino narra una storia di formazione, di amicizia e complicità, amore e ossessione, colpa e follia, ed stato un caso editoriale degli anni Novanta (la prima edizione è del 1992).

copertina del libro la canzone di achille di Madeline Miller

Sempre a proposito di successi in parte sorprendenti e della capacità di #BookTok di rilanciare “vecchi” libri, come non ricordare La canzone di Achille di Madeline Miller? Pubblicato negli Usa nel 2011, anche all’uscita in Italia (con Sonzogno) nel 2013 non fu un flop, ma certo neppure un successo. Poi, grazie alla viralità su TikTok, La canzone di Achille è diventato un bestseller a quasi dieci anni dalla prima pubblicazione, e ha trascinato i successivi libri della Miller, Circe e Galatea.

la mascella di caino

Tornando alle sorprese legate a TikTok, non si può non considerare La mascella di Caino di Torquemada, difficilissimo enigma letterario pubblicato in origine nel 1934 all’interno di una raccolta di rompicapi, e tornato protagonista sugli scaffali dei negozi di libri, in Italia con Mondadori, grazie ai video sulla piattaforma.

fabbricante di lacrime erin doom

Dopo aver citato dei casi internazionali, passiamo al principale successo italiano, e cioè Fabbricante di lacrime di Erin Doom (qui la nostra intervista all’autrice, che ha scelto di usare uno pseudonimo). La scrittrice è arrivata alla notorietà dopo aver debuttato sulla piattaforma di social reading Wattpad con il nickname DreamsEater. Così, Fabbricante di lacrime è stato inizialmente proposto su Wattpad, e quindi in versione autopubblicata su Amazon. Il successo digitale è stato notato da Magazzini Salani, che ha proposto in una nuova versione il romanzo, che è approdato sugli scaffali delle librerie italiane a fine maggio 2021. Il passaparola su TikTok non è stato immediato, ma è esploso nel tempo, e parallelamente le vendite sono cresciute con costanza, fino a esplodere.

Erin Doom libri da leggere 2022

Grande successo anche per Nel modo in cui cade la neve della stessa Erin Doom, romanzo forte di una trama che lascia con il fiato sospeso: la protagonista, Ivy, è cresciuta fra laghi ghiacciati e boschi incontaminati, circondata dalla neve che tanto ama. Ecco perché, quando rimane orfana ed è costretta a trasferirsi in California, riesce a pensare soltanto a ciò che si è lasciata indietro. Il Canada, la sua terra, e un vuoto incolmabile. Tra quelle montagne c’è il passato a cui la ragazza è tanto legata, lo stesso che, a sua insaputa, le ha cucito addosso un segreto pericoloso. Adesso l’unica famiglia che le rimane è quella di John, il suo dolcissimo padrino. Le basta poco, però, per capire che il figlio di John, Mason, non è più il bambino sdentato che da piccola ha visto in foto. Ormai è cresciuto e ha gli occhi affilati di una bestia selvatica, un volto simile a un covo di ombre. E quando le sorride torvo per la prima volta,  Ivy si rende conto che la loro convivenza sarà più difficile del previsto…

Scopri le nostre Newsletter

Iscrizione alla Newsletter
Il mondo della lettura a portata di mail

Notizie, approfondimenti e curiosità su libri, autori ed editori, selezionate dalla redazione de ilLibraio.it

scegli la tua newsletter Scegli la tua newsletter gratuita

Detto, per restare in casa Salani, che tra i libri più amati su TikTok ci sono i romanzi della saga longseller di Harry Potter, il fenonemo editoriale (e non solo) più importante degli ultimi decenni, parliamo degli altri titoli protagonisti sulla spazio digitale del momento.

Fidanzati dell'inverno. L'Attraversaspecchi

Tra le saghe fantasy più apprezzate (anche) su TikTok c’è L’Attraversaspecchi dell’autrice francese Christelle Dabos, pubblicata in Italia da e/o. Quattro i volumi che compongono la saga, il primo dei quali pubblicato da noi nell’aprile 2018. Anche in questo caso, sia chiaro, parliamo di una serie che già prima dell’esplosione di TikTok si era fatta notare tra gli appassionati del genere (e di cui molto si è detto su YouTube e Instagram, tra l’altro).

La casa sul mare celeste

Dopo l’apprezzato fantasy del 2021 La casa sul mare celeste (Oscar Mondadori), in cui ha narrato una coinvolgente storia d’amore LBGTQ+ ambientata in una realtà fantastica, T.J. Klune (he/him), che crede nell’importanza di una rappresentazione precisa e positiva delle persone queer nelle storie, si conferma con Sotto la porta dei sussurri, uscito in Italia a metà maggio di quest’anno. Parliamo ancora di una narrazione fantastica d’amore, a tinte gotiche.

It ends with us colleen hoover

In una lista dei romanzi più citati su TikTok, non può mancare It ends with us (Sperling & Kupfer) di Colleen Hoover, che a giudicare dai video sulla piattaforma in non pochi comprano anche nella versione in lingua originale. Sì perché tra le caratteristiche delle lettrici e dei lettori più giovani ci sono la confidenza con l’inglese e l’abitudine a fruire dei contenuti in lingua originale, come avviene del resto per le serie tv.

Della stessa autrice, tra l’altro, Sperling ha in catalogo All your perfects. Un ricordo ti parlerà di noi, altra copertina in cui ci si imbatte su #BookTok. Ricordiamo che la texana Hoover si è fatta notare sin dal 2012 , quando ha pubblicato il suo esordio, Slammed (Tutto ciò che sappiamo dell’amore), primo libro dell’omonima serie.

Sangue e cenere. Blood and Ash. Vol. 1

Altra autrice americana di successo, capace di spaziare tra Young e New Adult, fantascienza e fantasy, è Jennifer Armentrout (che anche con lo pseudonimo di J. Lynn pubblica diverse opere di genere), ora protagonista con la saga fantasy Sangue e cenere. Blood and Ash. Vol. 1 (HarperCollins Italia), e già autrice di altre serie (Lux, Wicked).

serie Netflix Shadow and Bone

Ancora una prolifica autrice americana seriale apprezzata dal pubblico di #BookTok: Leigh Bardugo, di origine israeliana, che firma romanzi fantasy young adult. Spicca la serie di Grishaverse: il primo libro dell’universo Grisha è Tenebre e ossa, del 2012 (l’ultima edizione Mondadori è del 2020). Suoi, tra gli altri, Sei di corvi, Il re delle cicatrici e Assedio e tempesta. La saga fantasy, tradotta in circa 40 lingue, ha ispirato anche la serie Netflix Shadow and Bone, che ha di certo dato impulso alle vendite e alla visibilità dei libri.

 La trilogia Nevernight di Jay Kristoff (

Apprezzata su TikTok è anche Nevernight, trilogia fantasy di Jay Kristoff (già autore delle serie The Illuminae Files e Aurora Cycle), pubblicata da noi da Mondadori. Tra sangue e vendetta, la saga (Mai dimenticare, Alba oscura e I grandi giochi) vede protagonista una giovane eroina, Mia Corvere.

libri Alice Oseman

Su ilLibraio.it nelle scorse settimane abbiamo approfondito il caso di Alice Oseman, autrice che ben racconta l’adolescenza LGBTQ+, popolare su TikTok e amata dai più giovani per la serie a fumetti Heartstopper (Oscar Ink Mondadori, da cui è stata tratta l’ominima serie Netflix), e per romanzi come Radio silence e Loveless. Oseman ha la capacità, non scontata, di raccontare le difficoltà dell’adolescenza e sa narrare con tatto la sessualità dei suoi personaggi. Oggi 27enne, ha ottenuto il primo contratto editoriale a 17 anni per il romanzo Solitaire (riproposto in queste settimane da Newton Compton).

Come anima mai rossana soldano

Dagli Usa all’Italia, con il caso di Rossana Soldano, autrice di Come anima mai. Il libro, proposto da Hope, racconta la storia d’amore tra due ragazzi, Will e Lewis, che si innamorano nel 1936 durante i loro studi a Cambridge. In una società in cui persino al Re non è permesso scegliere di chi innamorarsi, i due vivono un amore diverso, vietato e voluto, nascosto agli occhi del mondo. Tematiche, come detto, molto sentite dalla Generazione Z.

Rosso, bianco & sangue blu di Casey McQuiston

Altro successo legato a TikTok in casa Hope, marchio si può dire “specializzato” con sede in provincia di Padova, è Rosso, bianco & sangue blu dell’americana Casey McQuiston. I protagonisti sono Alex e Henry: belli, intelligenti e carismatici. Uno è il figlio della Presidente degli Stati Uniti d’America, l’altro un Principe in linea di successione al trono del Regno Unito. Nemici giurati, da anni ormai si sfidano a colpi di popolarità dalle copertine dei giornali. Complici il matrimonio di un membro della Famiglia Reale e una torta nuziale, l’incidente diplomatico è servito…

L' ultima notte della nostra vita

Nelle liste dei libri più amati su TikTok trova immancabilmente spazio L’ultima notte della nostra vita, young adult di Adam Silvera, uscito da noi nel 2019 per il Castoro-HotSpot. La trama? Il 5 settembre, poco dopo mezzanotte, il servizio Death-Cast contatta Mateo e Rufus per dar loro una cattiva notizia: moriranno nel corso della giornata. I due ragazzi non si conoscono ma, per diverse ragioni, entrambi cercano qualcuno con cui trascorrere il loro ultimo giorno. Esiste un’app per questo: si chiama Last-Friend ed è così che Rufus e Mateo si incontrano. Entrambi sanno che il tempo a loro disposizione sta per finire. Ma non hanno nulla da perdere e resta solo da vivere tutta una vita e un amore in un giorno…

Ancora una volta con te

Quest’anno si sta facendo notare Ancora una volta con te (Newton Compton) di Dustin Thao, young adult in cui si narra una storia d’amore coinvolgente e strappa lacrime. Giovane esordiente americano di origini vietnamite, l’autore vive nel Sud della California: si è laureato in Scienze politiche e sta completando un programma di dottorato alla Northwestern University. TikTok ha contribuito a dare una svolta alla sua carriera.

Facciamo finta che mi ami

E non è certo il solo caso. Sempre in casa Newton Compton in queste settimane si registra il successo di Facciamo finta che mi ami di Elena Armas, che per la collega Ali Hazelwood “è la regina della commedia romantica steamy e slow burn“. Laureata in Ingegneria chimica, dopo aver autopubblicato questo primo romanzo, The Spanish Love Deception (Facciamo finta che mi ami), l’autrice, spagnola (su Instagram è @thebibliotheque), è stata messa sotto contratto dalla casa editrice statunitense Simon & Schuster, e il libro ha vinto il Goodreads Choice Award come miglior esordio dell’anno. In Italia è stato presetato come “il fenomeno romantico di TikTok“.

Kiss me like you love me 1

Torniamo all’Italia. Kira Shell, pseudonimo di una giovane autrice italiana, a 10 anni ha iniziato a scrivere. Si è fatta conoscere grazie a Wattpad, con la serie dark romance Kiss Me Like You Love Me, in cui 5 volumi sono poi stati portati in libreria da Sperling & Kupfer a partire dallo scorso autunno.

Carrie Leighton better collisioni

La stessa Carrie Leighton, come Erin Doom e Kira Shell, è una scrittrice italiana che, partita su Wattpad, preferisce usare uno pseudonimo: Better. Collisione (Magazzini Salani) racconta di Vanessa, studentessa al secondo anno di college, che ha un amore viscerale per i libri e la pioggia e un legame indissolubile con i suoi amici. Segnata dal divorzio dei genitori, ha trovato conforto in Travis, all’apparenza il bravo ragazzo che tutte le madri – compresa la sua – vorrebbero accanto alle loro figlie. Dopo due anni, però, anche quell’amore sembra essersi incrinato e nel cuore di Vanessa restano solo macerie. Almeno fino al momento in cui, a lezione, si imbatte per la prima volta in un nuovo compagno di corso

Dangerously Mine. Pericolosamente mio

Restiamo in casa Magazzini Salani, e rimaniamo nell’orbita di Wattpad e delle autrici italiane sotto pseudonimo, molto amate, come avrete capito, su TikTok: tra i nomi del momento c’è infatti pure quello di A.J. Foster: Dangerously Mine. Pericolosamente mio racconta di Aria Davidson, un’aspirante fotografa senza prospettive, con un’infanzia dolorosa alle spalle, che è costretta a reinventarsi come domestica per una famiglia di Miami, gli Harrison. Nella loro villa in riva all’oceano, i fratelli Harrison trascorrono le giornate tra feste sfrenate e auto sportive. Sono belli, ricchi e viziati, e hanno l’aria di cattivi ragazzi in cerca di guai…

Da Wattpad arriva anche Something dark (Sperling & Kupfer) di Fannie Heather, e pure in questo caso si tratta del nome d’arte di una giovanissima scrittrice italiana, classe 2000.

La bambina sputafuoco

Cambiamo genere, ma restiamo a parlare di autrici italiane (che si firmano con il loro vero nome): Giulia Binando Melis ha esordito quest’anno per Garzanti con il romanzo La bambina sputafuoco, che ha fatto versare non poche lacrime su #BookTok. Il libro, tratto da una delicata esperienza personale, racconta la storia di Mina, una bambina a cui piacciono molte cose: denti di leone, tonno in scatola, libri, ricotta, lucciole e soprattutto i draghi, e le fiamme che escono dalla loro bocca…

Da Il Mago di Oz ad Alice nel paese delle meraviglie, passando per la poesia di Amelia Rosselli, Pier Paolo Pasolini e Giovanni Giudici, per arrivare alle opere di autori come Beppe Fenoglio, Salman Rushdie e a un’autrice come Aimee Bender: in occasione dell’uscita del suo primo romanzo, l’autrice ha scritto per ilLibraio.it un suggerstivo percorso di lettura.

La maschera di No. Le cronache dell'acero e del ciliegio. Vol. 1

Proseguiamo questo viaggio nelle narrazioni più apprezzate, finora, su #BookTok, cambiando ancora genere: Camille Monceaux è l’autrice della tetralogia giapponese Le cronache dell’acero e del ciliegio, pubblicata da L’Ippocampo a partire dal primo volume, La maschera del No. Si tratta di una saga storica ambientata nel Giappone feudale, di cui ora è in libreria La spada dei Sanada. Monceaux ha l’ambizione di riportare i lettori più giovani in un’epoca remota, affascinante quanto concitata.

I sette mariti di Evelyn Hugo di Taylor Jenkins Reid

Tornando ai fantasy, su TikTok ci si imbatte spesso ne I sette mariti di Evelyn Hugo (Oscar Mondadori) di Taylor Jenkins Reid, la cui trama riporta nell’affascinante mondo della vecchia Hollywood, quella degli ultimi divi.

 La corte di rose e spine di Sarah J. Maas

Ancora fantasy, con la trilogia della newyorkese Sarah J. Maas: La corte di rose e spine è stato seguito da La corte di nebbia e furia e da La corte di ali e rovina. Sempre Mondadori l’autrice ha poi pubblicato Crescent City – La casa di terra e sangue.

La vita invisibile di Addie LaRue di Victoria Schwa

Nel 1714, Adeline LaRue incontra uno sconosciuto e commette un terribile errore: sceglie l’immortalità senza rendersi conto che si sta condannando alla solitudine eterna. Tre secoli di storia, di storie, di amore, di arte, di guerra, di dolore. Tre secoli per scegliere di tenersi stretta la propria anima. Fino a quando, in una piccola libreria, Addie trova qualcuno che ricorda il suo nome. Al pubblico di #BookTok piace il “romanzo faustianoLa vita invisibile di Addie LaRue di Victoria Schwab.

Il principe crudele di Holly Black

Nell’app del momento ci si imbatte anche nei fantasy di Holly Black, e in particolare ne Il principe crudele. Come si legge nella biografia, la mamma dell’autrice ha cresciuto la figlia a forza di storie su fate, folletti e fantasmi

Sarebbero molte altre le serie da citare, compresa la distopica Shatter me di Tahereh Mafi, o una delle ultime novità approdate in libreria, The Atlas Six (Sperling & Kupfer), debutto di Olivie Blake.

La verità sul caso Harry Quebert

Ricolleghiamoci a quanto si diceva all’inizio della selezione, a proposito della capacità di #BookTok di riportare al centro della scena libri usciti in passato: mentre è in top ten con l’atteso seguito, Il caso Alaska Sanders (La Nave di Teseo), sul social ragazze e ragazzi sfoggiano le copertine (sì perché ci sono più edizioni di questo longseller che in Italia è uscito nel 2013) del giallo dello svizzero Joël Dicker, La verità sul caso Harry Quebert (Bompiani), da cui è stata tratta l’omonima serie tv.

come uccidono le brave ragazze

Restiamo ai thriller apprezzati dal pubblico di TikTok: nel caso di Come uccidono le brave ragazze (Rizzoli) di Holly Jackson, uscito l’anno scorso da Rizzoli, anche per motivi generazionali: una delle ragazze più popolari della scuola viene uccisa. L’assassino è un amico della vittima. Forse. La polizia e tutti in città ne sono convinti. Il suo suicidio a qualche giorno di distanza ha cancellato  i dubbi. Ma Pippa, che al tempo dei fatti aveva dodici anni e che ora si prepara a fare domanda per il college, non ne è per niente sicura. Quando sceglie di studiare il caso come tesina di fine anno, comincia a scoprire segreti che qualcuno in città vuole disperatamente che rimangano tali. E se l’assassino fosse davvero ancora là fuori?

Il cavaliere d'inverno

Non è un thriller, ma appare spesso nei video e nelle librerie dei #booktoker Il cavaliere d’inverno (Rizzoli) di Paullina Simons. Ancora una volta non parliamo certo di una novità, ma di un altro romanzo, in Italia dal 2003, tornato protagonista negli ultimi tempi. La trama porta a Leningrado, nel 1941. In una tranquilla sera d’estate Tatiana e Dasha, sorelle ma soprattutto amiche, si stanno confidando i segreti del cuore, quando la radio annuncia che la Germania ha invaso la Russia

Persone normali Sally Rooney

E chiudiamo con i romanzi dell’irlandese Sally Rooney, “la voce dei Millennials“, che piace anche alla generazione Z, in particolare con Persone normali (da cui è stata tratta anche una serie HBO di successo) e Parlarne tra amici.

Può interessarti anche

 

Libri consigliati